Rifiuti abbandonati, un sequestro a Nibbiola

Operazione della Forestale. Tre le persone denunciate per gestione illecita di rifiuti

I rifiuti sequestrati dalla Forestale

Sequestrati dalla Forestale 100 metri cubi di rifiuti abbandonati. E' successo a Nibbiola, dove i militari della Stazione carabinieri forestale di Borgolavezzaro e Carpignano Sesia sono intervenuti lo scorso 10 gennaio insieme ad Arpa per una serie di controlli presso alcune ditte che si occupano di gestione dei rifiuti.

Curante il controllo, i militari hanno scoperto alcuni cumuli di rifiuti, che sono stati sequestrati. I rifiuti, all’accertamento, risultavano abbandonati in maniera incontrollata e gestiti in assenza di autorizzazione. Si trattava di rifiuti derivanti dall’attività di costruzione e da
demolizione edilizia e di altre tipologie di rifiuti di vario genere. Sui rifiuti saranno poi svolti ulteriori accertamenti allo scopo di verificarne la natura. Al momento comunque, fanno sapere dalla Forestale, non emergono rischi gravi né per la salute pubblica né di carattere ambientale.

Per i reati di gestione illecita di rifiuti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria tre cittadini italiani, identificati quali esecutori dell’illecita gestione. I responsabili, in caso di condanna, oltre a rispondere delle conseguenze sanzionatorie, dovranno assicurare il corretto smaltimento dei rifiuti, ovviamente a loro spese, garantendo il pieno e completo ripristino ambientale dell’area illecitamente contaminata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

Torna su
NovaraToday è in caricamento