Novarese va a trovare la ex, ma il nuovo compagno gli spara con una pistola a salve

É successo a Rimini

Momenti di paura a Coriano, vicino a Rimini nel pomeriggio di domenica, con protagonista un novarese, come raccontano i colleghi di RiminiToday

Verso le 15.30 al numero di emergenza dei carabinieri è arrivata la telefonata trafelata di una donna che parlava di alcuni colpi di pistola esplosi contro la sua abitazione. Sul posto si sono precipitate le pattuglie del Radiomobile coi militari che, in pochi minuti, hanno provveduto a blindare la zona e a metterla in sicurezza.

Secondo gli accertamenti degli inquirenti dell'Arma a casa della vittima, una 43enne, si erano ritrovati l'ex compagno, un 48enne novarese, e l'attuale convivente, un egiziano 26enne, e un amico di lei 34enne. Il novarese, che era andato a trovare la donna per una visita di cortesia, alla vista degli altri due uomini ha iniziato a dare in escandescenza per questioni di gelosia e sarebbe stato aggredito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al culmine della lite, il 26enne egiziano avrebbe estratto una pistola, poi risultata essere a salve, esplodendo alcuni colpi all'indirizzo dell'ex compagno della donna. Riportata la calma, e accertato che non vi erano feriti, i carabinieri del Radiomobile hanno provveduto a denunciare a piede libero il 26enne e il 34enne per minaccia aggravata e a sequestrare l'arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento