"Strada per strada": il tour di Ballarè parte da San Martino

Venerdì 3 ottobre una intera giornata con il sindaco, che ha lanciato una grande campagna di ascolto e di confronto con la città

Comincia da San Martino il tour di Andrea Ballarè e dell’amministrazione comunale tra i quartieri della città.

Un percorso che, come ricorda lo stesso primo cittadino, si inserisce nel solco del progetto "Insieme per decidere", che dopo due anni assume una nuova veste.

"Non più - ha spiegato Ballarè - un'assemblea civica alla quale i cittadini vengono convocati dal sindaco e dall’amministrazione, ma una grande campagna di ascolto,nella quale il sindaco e l’amministrazione si fanno vicini a ciascun cittadino. Appunto: strada per strada".

Il percorso comincia quindi venerdì 3 ottobre da San Martino. Tra le 8,30 e le 9,30 il sindaco sarà al Mercato Coperto di viale Dante per caffè e i primi incontri con i cittadini e gli operatori del mercato. Proprio nella struttura mercatale, nella quale è aperto uno dei più importanti cantieri cittadini, sarà allestito per tutta la mattinata, dalle 8,30 alle 13, l’info point dove saranno disponibili gli operatori dell’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune e saranno in distribuzione materiali informativi.

Tra le 9,30 e le 10,30 il sindaco si sposta in corso Torino: incontrerà i cittadini per strada e nei negozi, e sarà disponibile per ascoltare proposte e richieste. Alle 11 è in programma la visita alla scuola dell’infanzia Mater Gratiae in via Perazzi e poi, dalle 11,30 alle 12,30 ancora incontri per strada e nei negozi in via Marconi.

Il percorso riprenderà poi alle 15,45 con la visita ad uno dei più tradizionali "luoghi della solidarietà", l’ Istituto De Pagave. Alle 16,30 in sindaco sarà alla scuola primaria Bollini dove incontrerà le famiglie e gli insegnanti.

Dopo il passaggio a scuola, ultima tranche di incontri per strada e nei negozi in via Andrea Costa, via Alcarotti, Parco del Valentino, via Gnifetti. L’appuntamento finale della giornata sarà alle 18,30 in parrocchia per un incontro con il parroco, i collaboratori e il mondo del volontariato legato alla parrocchia.

"Non vogliamo - ha commentato il sindaco - fare una passerella: non ne abbiamo bisogno. Ci interessa invece incontrare davvero i cittadini e metterci a disposizione. Si tratta di una importante occasione di partecipazione e di confronto, che invito tutti a cogliere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achref travolto da una moto mentre era in bicicletta

  • Bambino investito a Novara: gravissimo in ospedale

Torna su
NovaraToday è in caricamento