Coccia, Matteo Beltrami è il nuovo direttore musicale del teatro

La nomina sarà ufficiale a partire dalla stagione 2016/2017. Turchelli: "Un nuovo tassello che va a comporre il grande rilancio del Coccia"

Foto di Mario Finotti

Il mese di marzo si apre con un'importante novità per la Fondazione Teatro Coccia di Novara: a partire dalla stagione 2016/2017 il teatro di tradizione novarese, unico nella regione Piemonte, vanterà anche la firma di un direttore musicale, il maestro Matteo Beltrami.

Il quarantenne Matteo Beltrami festeggerà a maggio di quest'anno i suoi primi 20 anni di carriera. Ha diretto nei maggiori teatri italiani (Teatro dell'Opera di Firenze, La Fenice di Venezia, San Carlo di Napoli, Massimo di Palermo, Carlo Felice di Genova, Filarmonico di Verona, Coccia di Novara, Bellini di Catania, Regio di Parma, Comunale di Reggio Emilia, Comunale di Treviso, Ponchielli di Cremona, Grande di Brescia, Civico di Como, Fraschini di Pavia, Politeama di Lecce, Pergolesi di Jesi, dell'Aquila di Fermo, della Fortuna di Fano, Ventidio Basso di Ascoli Piceno, del Giglio di Lucca, Goldoni di Livorno, Verdi di Pisa, Ente De Carolis di Sassari, Comunale di Rovigo, Comunale di Vicenza) ed europei (Opera House di Dresda, Stoccarda, Essen, Darmstadt, Lubecca, Riga, Montpellier, Bilbao e Concert Hall di Monaco di Baviera, Amburgo e San Pietroburgo).

"Sono lusingato ed emozionato per questa nomina - ha commentato Beltrami -. In tempi di forte crisi, che ha costretto molti teatri a ridimensionare la propria offerta culturale, il Coccia costituisce un 'unicum' nel panorama lirico italiano: grazie ad una programmazione attenta, interessante e di qualità, questo teatro si sta imponendo come una delle più stimolanti realtà musicali italiane. Non stupisce che riviste di settore indichino il Coccia come esempio da seguire e annoverino 'Il Viaggio a Reims' della scorsa stagione tra le migliori produzioni operistiche del 2015. La volontà del direttore Renata Rapetti di avere un direttore musicale dimostra che gli obiettivi raggiunti sono solo un punto di partenza, un trampolino verso traguardi ancora maggiori e metterò a disposizione del teatro tutta l'esperienza maturata nei miei 20 anni di carriera per raggiungerli".

Grande orgoglio per Renata Rapetti, che ha fortemente voluto questa carica, felice di poter collaborare con un’eccellenza del panorama musicale nazionale, e non solo: "Matteo Beltrami è stato, infatti, recentemente menzionato sulle pagine della stampa nazionale tra i pochi diplomati in Italia ad essersi imposto a livello internazionale. E nel lavoro svolto sino ad ora nel nostro teatro come direttore d’orchestra è stato sempre molto apprezzato per il tocco fresco e la grande ritmicità, e per la sua capacità di dirigere e di far emergere il meglio da orchestre delle più diverse provenienze e di lavorare in stretta collaborazione con cantanti e registi. Qualità che sono certa saprà trasportare anche in questa nuova avventura". 

"Un nuovo tassello che va a comporre il grande rilancio del Coccia - ha sottolineato l'assessore alla Cultura del Comune di Novara Paola Turchelli -. Investire sulla qualità musicale è uno degli aspetti più importanti che sono anche messi in evidenza dalle nuove normative ministeriali. Aver trovato sul nostro cammino un professionista così affermato, seppur giovane, non può che essere motivo di grande soddisfazione e vanto per il nostro teatro e per tutta la città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Bellinzago: 40enne schiacciato da un albero

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente a Novara, schianto alla rotonda del Cim: auto finisce contro un palo

  • Novara, intossicata dal monossido di carbonio in casa: salvata grazie al rilevatore portatile dei soccorritori

  • Vco, aereo ultraleggero precipita a Pieve Vergonte: gravemente ferite due persone a bordo

Torna su
NovaraToday è in caricamento