Si fingevano volontari di un'associazione benefica per chiedere soldi ai passanti: denunciati

E' successo in centro a Novara. I due sono stati fermati dai vigili segnalati all'autorità giudiziaria per il reato di truffa

I due agivano nei pressi del Comune - Foto di archivio

Si fingevano volontari di un'associazione benefica che raccoglieva soldi per i disabili. Fermati dai vigili, sono finiti nei guai per truffa.

E' successo nel pomeriggio di venerdì 25 ottobre in centro a Novara, dove, nei pressi del Comune, sono state segnalate due persone che chiedevano denaro ai passanti. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti della polizia locale. I due, giovani di nazionalità rumena, dicevano di essere volontari di un presunto ente regionale di assistenza e beneficenza a supporto dei diversamente abili e raccoglievano così offerte puntando sulla generosità e solidarietà dei passanti.

Dopo accurate verifiche, gli agenti hanno però scoperto che, in realtà, questo ente non esisteva. I due giovani, che avevano già incassato le offerte di quattro passanti, sono stati quindi denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Incidente in via delle Americhe, frontale tra un'auto e uno scooter: ferito un ragazzo, chilometri di coda

  • Novara, ondata di furti in città: villette svaligiate a Veveri e garage forzati a San Rocco

  • Galliate: addio al notissimo dj Scivolo, morto a soli 57 anni

Torna su
NovaraToday è in caricamento