Truffa dei rilevatori di gas, finto tecnico cerca di vendere un costoso apparecchio a un anziano

I carabinieri lo hanno denunciato

Repertorio

Tenta di vendere ad un anziano un costoso rilevatore di gas e finisce denunciato dai carabinieri.

Giovedì scorso un 23enne, presentatosi come operatore del gas, è entrato approfittando di un cancello aperto in casa di un anziano a Trecate. Dopo aver specificato che l’amministrazione Comunale di Trecate non aveva avuto il tempo di avvisare la cittadinanza dei controlli obbligatori in atto, ha iniziato a manipolare la stufa ed i fornelli del gas della cucina, posizionandovi una scatolina di plastica rotonda su cui si è accesa una spia rossa.

Il sedicente tecnico ha fatto notare la spia rossa all’anziano, che accendendosi avrebbe dovuto indicare la presenza di gas. Dopo ripetute insistenze ha convinto l'anziano a firmare una ricevuta attestante la verifica effettuata: a quel punto il padrone di casa ha scoperto di aver appena sottoscritto un contratto per l'acquisto del rilevatore di gas, un apparecchio che costa poche decine di euro, e di dover pagare 299 euro. 

L'anziano ha detto di voler chiamare i carabinieri, facendo così allontanare il giovane. I militari della stazione di Trecate si sono messi sulle tracce dell'uomo e lo hanno trovato, denunciandolo per truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Trecate: muore travolto dal treno

  • Novara, in arrivo un nuovo parco commerciale alla Bicocca con supermercato e fast food

  • Concorso di Natale di Esselunga, vinte 3 Mini tra novarese e Vco: i numeri e i codici vincenti

  • Incidente a Novara: schianto tra due auto all'incrocio, un ferito

  • Novara, non è più idoneo a detenere armi: la polizia gli sequestra 9 pistole e 2 fucili

  • Tariffa puntuale: la nuova differenziata arriva anche in altre zone di Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento