Tragedia in Ossola, è la novarese Valentina Mora l'escursionista morta in valle Antrona

L'allarme è scattato quando non è tornata al rifugio

L'allarme è scattato sabato sera, quando non è tornata al rifugio.

É Valentina Mora, 28 anni, di San Maurizio D'Opaglio la vittima dell'incidente in Valle Antrona a quota 3600 metri. Valentina, grande appassionata di escursioni in solitaria, era partita sabato mattina da Cheggio per salire fino alla cima del Pizzo Andolla: quando in serata non è stata vista al rifugio è scattato l'allarme.

Le squadre del soccorso alpino e della guardia di finanza si sono messe subito in moto: domenica mattina il corpo è stato avvistato in un canalone ed è stato recuperato. La giovane era percipitata sulle rocce e per lei non c'era più niente da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Valentina lavorava come informatica ed era una grande sportiva: dopo un passasto nel podismo da alcuni anni si dedicava alla montagna e alle escursioni in solitaria. Lascia il padre Edoardo, la mamma Maria e la sorella Giulia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Verbania, pestano selvaggiamente due commercianti che li hanno rimproverati: arrestati tre giovani

  • Auto si ribalta sui binari ad un passaggio a livello nel novarese: sfiorato l'incidente ferroviario

  • Coronavirus, arriva il 12 luglio a Novara il laboratorio mobile per i test sierologici

  • Incidente a Casalino: schianto tra due auto sulla provinciale: tre feriti

Torna su
NovaraToday è in caricamento