Pella, bucano i tronchi di dodici alberi per iniettarci il veleno

Dieci di questo sono morti perché il veleno è penetrato troppo in profondità, due si possono salvare

Con un trapano hanno forato i tronchi di dodici cipressi vicino al cimitero e all’area di San Filippo e ci hanno iniettato del veleno. E’ successo nei giorni scorsi a Pella, protagonisti un gruppo di ignoti che ha compiuto un grave atto vandalico. Dei dodici alberi per dieci non c’è stato nulla da fare, perché il veleno è penetrato troppo in profondità, due forse, i più antichi, potrebbero salvarsi, grazie all’intervento dei botanici. Tutta la comunità è rimasta senza parole per il gesto. Al momento sono in corso le indagini dei carabinieri di Alzo di Pella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Novara, controlli dei vigili nei negozi: sequestrate scarpe da ginnastica contraffatte

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 15 e 16 febbraio

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

Torna su
NovaraToday è in caricamento