Vinzaglio: domenica la posa della targa per il carabiniere Vitale

Il Comune si schiera per l'introduzione del reato di omicidio stradale. De Grandis: "Sono lieto che la mozione sia stata approvata a larghissima maggioranza"

Martedì 3 giugno, il Consiglio comunale di Vinzaglio ha approvato la mozione presentata dal gruppo di minoranza, nella quale si chiedeva la posa di un cippo in memoria del carabiniere Ciro Vitale, che fu travolto e ucciso pochi mesi fa sulla Strada provinciale 596 dei Cairoli da un'auto il cui conducente guidava in stato di ebbrezza.

Il Consiglio comunale, all'unanimità ha deciso di ricordare il carabiniere con una targa alla memoria posta sulla facciata della nuova struttura comunale che sarà inaugurata domenica 8 giugno.

"Contestualmente alla richiesta di onorare la memoria del giovane carabiniere Ciro Vitale - ha spiegato Ivan De Grandis, consigliere comunale di minoranza e coordinatore provinciale dei giovani del Nuovo CentroDestra - abbiamo chiesto ai colleghi consiglieri di pronunciarsi a favore dell'introduzione del reato di omicidio stradale e di conseguenza al Comune di farsi portavoce della proposta con i Ministeri degli Interni, della Giustizia e dei Trasporti. Sono lieto che la mozione sia stata approvata a larghissima maggioranza, anche perché, proprio poco tempo fa, avevo incontrato personalmente il Ministro dell'Interno Angelino Alfano al quale avevo consegnato una lettera per chiedere di introdurre il nuovo reato quanto prima. Deve essere finalmente chiaro che la persona che decide di guidare sotto effetto di alcol o droghe è consapevole di accettare l’alto rischio di provocare un incidente stradale e la morte di altri cittadini. Sono molto soddisfatto di questo risultato ottenuto dal dialogo e da un sano confronto con i colleghi consiglieri".

L'appuntamento domenica mattina alle 11, per la celebrazione della messa, che sarà seguita dall'inaugurazione del nuovo stabile comunale e dall'inagurazione della targa intitolata al carabiniere Ciro Vitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achraf travolto da una moto mentre era in bicicletta

  • Bambino investito a Novara: gravissimo in ospedale

Torna su
NovaraToday è in caricamento