Violenta e minaccia una prostituta: in manette 38enne di Cerano

L'uomo è accusato di violenza sessuale, lesioni personali aggravate e minacce aggravate. Individuato dai carabinieri, ora si trova ai domiciliari

E' accusato di violenza sessuale, lesioni personali aggravate e minacce aggravate il ceranese T.M., nato a Vigevano nel 1977, arrestato dai carabinieri di Vigevano per aver abusato di una prostituta.

L'episodio risale allo scorso febbraio: l'uomo aveva contrattato una prestazione sessuale con una prostituta sull'ex statale 494 a Vigevano, concordando di consumarlo nella casa di lei. Una volta arrivati nell'abitazione della donna, una 44enne di origine polacca, l'uomo l'aveva però minacciata e costretta con la forza ad avere rapporti non protetti, minacciandola con un coltello e picchiandola con violenza.

Nei giorni scorsi, dopo una serie di indagini, il 38enne è stato individuato e arrestato dai carabinieri nella sua casa di Cerano. Nei suoi confronti è stata emessa dal Tribunale di Pavia un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente a Oleggio: auto precipita dalla statale

  • Trecate, donna di 37 anni trovata morta in casa: è omicidio

  • Novara, in corso della Vittoria apre un nuovo supermercato vicino a Esselunga

  • Novara, a Sant'Agabio nascerà un nuovo polo logistico con 400 posti di lavoro

  • Camion perde il carico sull'A26, auto bloccate con le gomme a terra e autostrada chiusa

  • Grignasco, si ustiona mentre prepara una grigliata: grave al CTO di Torino

Torna su
NovaraToday è in caricamento