Violenta e minaccia una prostituta: in manette 38enne di Cerano

L'uomo è accusato di violenza sessuale, lesioni personali aggravate e minacce aggravate. Individuato dai carabinieri, ora si trova ai domiciliari

E' accusato di violenza sessuale, lesioni personali aggravate e minacce aggravate il ceranese T.M., nato a Vigevano nel 1977, arrestato dai carabinieri di Vigevano per aver abusato di una prostituta.

L'episodio risale allo scorso febbraio: l'uomo aveva contrattato una prestazione sessuale con una prostituta sull'ex statale 494 a Vigevano, concordando di consumarlo nella casa di lei. Una volta arrivati nell'abitazione della donna, una 44enne di origine polacca, l'uomo l'aveva però minacciata e costretta con la forza ad avere rapporti non protetti, minacciandola con un coltello e picchiandola con violenza.

Nei giorni scorsi, dopo una serie di indagini, il 38enne è stato individuato e arrestato dai carabinieri nella sua casa di Cerano. Nei suoi confronti è stata emessa dal Tribunale di Pavia un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento