Gattico: oggi i funerali del maestro Walter Corrà

Alle 14.45 nella chiesa parrocchiale di Gattico l'ultimo saluto all'uomo stroncato da un infarto mentre si trovava nella sua palestra

Walter Corrà a Crawley in Inghilterra

Ci saranno tutti i suoi allievi, grandi e piccini, oggi pomeriggio, venerdì 17 novembre, a dare l'ultimo saluto al grande maestro di arti marziali Walter Corrà, mancato una settimana fa mentre si trovava nella sua palestra, la Nuova Ren Bu Kan di piazza Mazzini a Borgomanero.

L'autopsia è stata fatta mercoledì e oggi alle 14.30 ci sarà il rosario a cui seguirà subito dopo il funerale, entrambi nella chiesa parrocchiale di Gattico, paese dove viveva lui, i genitori e altri parenti, invece i figli Alessandro e Lorenzo da anni non abitano più a Gattico.

Corrà era amato e rispettato da tutti, alcuni dei quali lo ricordano così:

"Per me è stato oltre che un maestro un grande amico, una persona che dava tutto se steso per la palestra - dice Piero Scotellaro di Maggiora che si allenava nella sua palestra - ultimamente aveva vinto coi suoi ragazzi il campionato mondiale in Inghilterra, era contento per i suoi ragazzi e soddisfatto del suo lavoro".

"Il Sensei (maestro) era un modello,un esempio, l' equilibrio, tutti abbiamo imparato molto da lui. Uno dei miei ricordi è quando in allenamento di faceva praticamente volare da una parte all'altra come se nulla fosse - parla Andrea Vanolo - era una persona di gran cuore, un esempio da seguire per tutti. Sono quelle persone che sai che ci sono e credi che siano invincibili e ci siamo per sempre. Walter per me era ed è un modello da seguire ed imitare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine anche l'Assessore Francesco Valsesia lo ha voluto ricordare: "La scomparsa improvvisa di Walter Corrà ci lascia tutti attoniti, lo avevo incontrato qualche giorno fa dopo i grandissimi risultati ottenuti in terra inglese a Crawley con i suoi giovanissimi allievi che hanno conquistato il titolo campioni del mondo di karate specialità Kata, ci siamo incontrati in Comune per condividere il successo, felicissimo e orgoglioso anche di aver dato prestigio alla nostra città. E' sempre stato un importante punto di riferimento, per tanti giovani e meno giovani che amano le arti marziali; con lui se ne va una parte importante dello sport cittadino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento