Il Web non è il far West: un workshop contro il cyberbullismo

Sabato 15 febbraio nell'aula magna del complesso universitario Perrone a Novara. L'iniziativa è promossa dalla senatrice Pd Elena Ferrara, Asl e Rotary Club Val Ticino

Si terrà a Novara, sabato 15 febbraio, il workshop sul cyberbullismo promosso dalla senatrice democratica Elena Ferrara.

"Il Web non è il far West - la tutela dei minori su internet e socialnetwork" non sarà un classico convegno, ma un vero e proprio workshop in cui il pubblico sarà coinvolto in prima persona, che si troverà ad interagire con gli oratori. L'appuntamento vedrà anche il coinvolgimento dei ragazzi, per abbattere le barriere tra le istituzioni, la scuola e gli studenti.

"Il Comune - ha commentato l'assessore all'Istruzione del Comune Margherita Patti - è orgoglioso di patrocinare questa iniziativa. La violenza vissuta dai giovani, come la solitudine e l'isolamento, vanno contrastati. E il Comune di Novara è già impegnato da tempo nelle scuole su temi di questo tipo".

L'iniziativa è promossa dalla senatrice Ferrara, in qualità di referente del cyberbullismo presso la Commissione Diritti Umani, assieme ai responsabili del progetto "Per Tommaso", Asl Novara e Rotary Club Val Ticino di Novara, e patrocinato da Senato della Repubblica Italiana, Ateneo Avogadro, Provincia e Comune di Novara. Organizzato in collaborazione con Save the Children e Telefono Azzurro, con il contributo di Fondazione Comunità Novarese.

"Un'iniziativa molto importante - ha sottolineato l'assessore alle Politiche sociali della Provincia Alessandro Canelli - poichè il bullismo on-line è uno dei fenomeni più pericolosi degli ultimi tempi. Ed è estremamente importante parlarne".

L'appuntamento si terrà nell'aula magna del Complesso universitario Perrone, a partiredalle ore 9.

"Il workshop - ha commentato Elena Ferrara - rappresenta un impegno a tenere uniti due livelli: ciò che accade a Roma (le azioni messe a punto per contrastare il cyberbullsimo) e ciò che succede qui, nel nostro territorio. Ci concentreremo su aspetti di carattere preventivo e formativo".

 

Nellefoto il tavolo con Susanna Borlandelli (Progetto “Per Tommaso”), Mauro Bressa (Presidente Rotary ClubVal Ticino di Novara ), Sen. Elena Ferrara, Carlo Alberto Zambrino (Direttore StrutturaComplessa del Dipartimento Materno Infantile – Asl ).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, tre casi probabili a Novara: famiglia in isolamento in ospedale

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achref travolto da una moto mentre era in bicicletta

Torna su
NovaraToday è in caricamento