La Camera di Commercio di Novara sostiene l'internazionalizzazione

Il sistema camerale piemontese ha stanziato 1 milione di euro per la partecipazione delle imprese piemontesi a manifestazioni internazionali. Le domande di partecipazione potranno essere presentate dal 23 luglio 2012 al 31 dicembre 2013

Il sistema camerale piemontese ha varato il "Bando per favorire l’accesso al credito per la partecipazione alle manifestazioni internazionali da parte delle piccole imprese piemontesi".

L'iniziativa è finalizzata a sostenere le micro e piccole imprese della regione che vogliano prendere parte ad eventi fieristici all’estero e ad eventi fieristici in Italia aventi carattere internazionale. Il bando, la cui gestione è affidata da Unioncamere Piemonte a Finpiemonte Spa, sarà attivo a partire da lunedì 23 luglio.

Le aziende interessate potranno beneficiare sia di una garanzia pubblica su un finanziamento dedicato, concesso da istituti di credito convenzionati, sia di un contributo volto all’abbattimento dei relativi interessi bancari passivi. Le risorse disponibili sono pari a 1 milione di euro, provenienti dalle Camere di commercio piemontesi, di cui 700mila a favore del Fondo di Garanzia e 300mila come abbattimento degli interessi bancari passivi.

Il bando si inquadra nell’ambito del Piano Strategico per l’Internazionalizzazione del Piemonte, firmato da Unioncamere Piemonte e Regione Piemonte lo scorso 17 febbraio con l’obiettivo di rendere le imprese piemontesi più forti sul mercato internazionale e di ottimizzare la capacità d’intervento delle istituzioni in favore del sistema produttivo.

"L’iniziativa - ha commentato il presidente della Camera di Commercio di Novara Paolo Rovellotti - si propone di rimuovere il freno ai processi di internazionalizzazione delle imprese locali che, in questo periodo, può essere rappresentato dalla carenza di liquidità e dalle difficoltà di accesso al credito. Essa si aggiunge agli interventi già avviati dall’Ente camerale novarese per promuovere l’apertura delle aziende locali verso i mercati esteri, tra le quali ricordo le fiere e le missioni organizzate dall’Azienda speciale E.V.A.E.T. e il Bando Fiere, che assorbono complessivamente oltre 700mila euro del bilancio camerale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli eventi fieristici per i quali si richiede il contributo dovranno avere luogo nei 12 mesi successivi alla presentazione delle domande di agevolazione.  Sono ammesse alle agevolazioni le micro e piccole imprese che al momento della presentazione della domanda abbiano i seguenti requisiti: abbiano sede operativa attiva in Piemonte; abbiano un numero di addetti inferiore a 50; siano iscritte al Registro Imprese/Rea delle Camere di Commercio competenti per territorio; non siano soggette a procedure concorsuali e non siano in stato di insolvenza dichiarato secondo le norme di legge; siano attive e in regola con il pagamento del Diritto Camerale Annuale; non siano classificabili come "imprese in difficoltà".

Le domande di partecipazione andranno compilate secondo il modulo scaricabile dal sito www.finpiemonte.info e presentate a partire dalle ore 9 del 23 luglio 2012 fino alle 17 del 31 dicembre 2013.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Incidente a Oleggio, ciclista investito da un'auto

  • Vco, si ribalta e rimane incastrata fra le lamiere dell’auto: persona ricoverata

  • Incidente a Casalino: schianto tra due auto sulla provinciale: tre feriti

  • Scontro tra un camion e un treno merci sui binari della Domodossola-Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento