"Casalino e sei al centro" - Presentato il piano strategico per il turismo

Il primo cittadino Sergio Ferrari ha illustrato, nel corso di una serata con la stampa novarese, il piano strategico per il turismo nel piccolo comune della Bassa

"Casalino e sei al centro"- Presentato il piano strategico comunale. Nella foto Maria Rosa Fagnoni, presidentessa ATL, accanto al sindaco di Casalino, Sergio Ferrari

"Casalino...e sei al centro". Questo il motto del piano strategico per il turismo del Comune di Casalino.

Il piano strategico comunale, presentato nel corso di una serata organizzata per gli organi di stampa lo scorso venerdì 10 febbraio, ha come scopo la valorizzazione del territorio, delle strutture e dei sapori del piccolo comune della Bassa Novararese.

"Nei prossimi tre anni - spiega il primo cittadino Sergio Ferrari - vogliamo potenziare le risorse del nostro territorio, favorendo un maggiore sviluppo turistico economico. L'idea di fondo del piano strategico comunale è già rispecchiata nel nostro logo che ritrae la spiga di riso, simbolo d'eccellenza del novarese, i monumenti architettonici, tanti e tutti da scoprire, e gli 'aironi', simbolo di eccellenza della vicina palude di Casalbeltrame. In questa prospettiva agiremo potenziando: l'area arte e cultura, progetto nato nel 2004 e culminato nel marzo 2011 con l'apertura dell'ufficio turistico di Casalino; il comparto enogatronomico potenziando e favorendo l'accesso, anche attraverso stimoli derivanti da eventi e serate, alle nostre cascine, simbolo di una ricercatezza agroalimentare e di genuinità. Un'altro settore che intendiamo far balzare all'attenzione dei nostri concittadini e visitatori è la sponsorizzazione delle "vacanze attive". Dopo la recente apertura dell'agriturismo Il Giarolo, che ha già attirato numerosi visitatori, intendiamo ristrutturare e vivacizzare le nostre cascine trasformandole, laddove ve ne sia la possibilità, in agriturismi sportivi: agriturismo che assicurino il pernottamento e attività di svago nella natura per i turisti. In questo senso promuoveremo anche un "eco-turismo", settore che riteniamo possa decollare e far fruttare e in termini di presenza sul territorio e in termini di nuovi posti di lavoro per i giorvani concittadini".

Alla conferenza di presentazione del piano strategico del territorio di Casalino è intervenuta anche la presidentessa dell'Atl Maria Rosa Fagnoni, che si è dichiarata "entusiasta del piano strategico del Comune di Casalino".

"Il comune di Casalino - commenta la presidentessa Atl - è stato dichiarato, dallo scorso gennaio 2011, 'comune turistico', pertanto riteniamo sia un'eccellenza del territorioi della Bassa Novararese da potenziare, sviluppare e pubblicizzare. In quest'ottica sono soddisfatta del lavoro svolto dall'amministrazione comunale alla quale va il plauso di voler valorizzare il territorio, obiettivo che come presidentessa Atl non posso che appoggiare in pieno".

Il primo cittadino ha concluso la serata annunciando che prossimamente sarà rivalutata e riposizionata del modo migliore la segnaletica stradale, favorendola con segnaletica turistica e sponsorizzando le aziende agricole del territorio. E siccome turismo vul dire anche risorse economiche per il territorio, l'amministrazione comunale sta valutando l'idea di un'imposta turistica per i visitatori in transito sul comune di Casalino, imposta che porterebbe il Comune ad incassare una buona somma da riversare nel comparto del markreting di promozione territoriale, che si prevede costi al Comune, fino al prossimo 2014,  tra i 10 e i 15mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente a Oleggio: auto precipita dalla statale

  • Novara, in arrivo un supermercato: in corso della Vittoria aprirà Lidl

  • Novara, scoperto un meccanico abusivo a Sant'Agabio

  • Treni: nuovo sciopero regionale in arrivo a novembre, viaggi a rischio in Piemonte

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 16 e 17 novembre

  • Grignasco, si ustiona mentre prepara una grigliata: grave al CTO di Torino

Torna su
NovaraToday è in caricamento