Automobili: nel 2011 il mercato italiano è calato dell'11%

Lo ha annunciato Federauto, che ha stimato un calo di immatricolazioni rispetto agli anni precedenti. Secondo l'associazione, se lo Stato non interverrà nel 2012 ci saranno 1,7 milioni di immatricolazioni in meno

Il 2011, per l'Italia, non è stato un buon anno per quanto riguarda il mercato automobilistico.

A segnalarlo è Federauto, che ha riscontrato un calo delle immatricolazioni dei veicoli pari all'11%. Il mercato italiano dell'auto, infatti, nel 2011 si è chiuso con circa 1milione e 745mila immatricolazioni.  La stima esatta si avrà nei prossimi giorni e convaliderà le prime ipotesi, se sarà confermato il dato di dicembre, dove l'associazione ipotizza 110mila nuove immatricolazioni, in calo del 16% rispetto al dicembre 2010.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'associazione, inoltre, se lo Stato nel 2012 non interverrà si registrerà un ulteriore calo delle vendite, con 1,7 milioni di immatricolazioni in meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente mortale a Omegna: giovane perde la vita nello schianto tra un'auto e una moto

  • Batterio pericoloso: ritirato lotto di salmone prodotto a Borgolavezzaro

Torna su
NovaraToday è in caricamento