"Industriamoci", 800 studenti in 26 imprese novaresi

La giornata delle piccole e medie imprese promossa a livello nazionale ha visto oltre 800 studenti novaresi in visita alle aziende del territorio

"Un vero successo, una collaborazione esemplare, una grande dimostrazione di disponibilità e di interesse reciproci da parte di aziende e scuole. Non possiamo che dirci davvero soddisfatti e sperare che questo trend positivo, confermato anche a livello nazionale, possa proseguire in futuro. Si tratta della migliore dimostrazione del fatto che i mondi della scuola e dell’impresa hanno, finalmente, ricominciato a parlarsi sulla base di prospettive di interazione concrete e condivise".

Con queste parole il presidente del Comitato per la Piccola Industria dell’Associazione Industriali di Novara, Roberto Francoli, commenta l’esito di “Industriamoci”, la giornata delle piccole e medie imprese promossa a livello nazionale dalla Piccola Industria di Confindustria, che questa mattina ha visto oltre 800 studenti (+88,3% rispetto all’edizione 2015), provenienti da 40 classi terze, quarte e quinte di sei istituti scolastici superiori del Novarese visitare, accompagnati da 40 insegnanti, 26 aziende del territorio (+62,5% rispetto all’anno scorso).

Studenti degli Itis “Omar” e “Fauser”, dell’Its “Nervi”, dell’Istituto agrario “Bonfantini” e dell’Istituto professionale “Bellini” di Novara, oltre a tre classi dell’Istituto “Leonardo da Vinci” di Borgomanero hanno visitato, suddivisi in piccoli gruppi, la Frattini Luigi di Bellinzago Novarese, la Sime di Borgomanero, la Fandis di Borgo Ticino, la Procos di Cameri, la Michele Letizia di Cerano, la F.lli Francoli di Ghemme, la La Torre e la Vifra di Invorio, la Balchem Italia di Marano Ticino, la Schaeffler Italia di Momo, la Riso Crespi di Nibbia, la And Communication, il Centro Europeo di Formazione, la Comoli Ferrari & C., la Ebano, la G.F. Services (Gucci), la Gianni Versace, la Gottifredi Maffioli e la Italgrafica di Novara, la Sellmat di Prato Sesia, la Brandoni di Romagnano Sesia, la B-Pack e la Boca di San Pietro Mosezzo, la Gessi di Serravalle Sesia e la Columbian Carbon Europa e la Esseco di Trecate. Ovunque hanno trovato, ad attenderli, gli imprenditori e i loro collaboratori che hanno fatto loro visitare gli impianti e le strutture delle aziende, illustrando la storia e la cultura che stanno alla base del lavoro delle persone che ne fanno parte e facendogli “toccare con mano” alcune fasi delle attività quotidiane.

"Ringrazio nuovamente – conclude Francoli – tutte le aziende e tutti gli istituti scolastici per la fattiva collaborazione che hanno dimostrato in queste settimane, aiutandoci a organizzare un evento davvero significativo e importante per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Novara, controlli dei vigili nei negozi: sequestrate scarpe da ginnastica contraffatte

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 15 e 16 febbraio

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Novara, furti a raffica nelle case di Porta Mortara in pieno giorno

Torna su
NovaraToday è in caricamento