Il progetto "Giovani e lavoro" dà i suoi primi frutti per 15 studenti

Presentati i risultati del progetto in collaborazione con scuole e aziende, con il supporto del Comune di Novara, della Provincia e della Fondazione Banco Popolare

Sono tre le scuole che hanno partecipato a questo progetto: si tratta degli istituti superiori Mossotti, indirizzo turistico, Bellini, tessile, e Omar, chimico. In totale si parla di 15 ragazzi, diplomatisi lo scorso anno con ottimi voti, che hanno svolto un tirocinio retribuito in aziende del novarese. I finanziamenti per questo progetto sono arrivati dalla Regione Piemonte e dalla Fondazione Banco Popolare, e hanno permesso a questi giovani di entrare nel mondo del lavoro, fare esperienza e guadagnarsi i primi stipendi. Per otto di questi ragazzi poi il tirocinio si è trasformato in un lavoro vero e proprio, dato che sono stati assunti dalle aziende con cui hanno collaborato.

"Questi tirocini hanno dato la possibilità ai giovani inserirsi nel mondo del lavoro - ha spiegato l'assessore alle politiche giovanili del comune di Novara Sara Paladini - grazie alla stretta cooperazione tra le scuole, le istituzioni e la Fondazione Banco Popolare".

"Nonostante il momento di crisi - ha commentato il presidente della Provincia Matteo Besozzi - molte aziende hanno collaborato a questo progetto. Credo che questo sia la chiave per uscire da questa situazione economica difficile".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento