Dalla Regione 11,4 milioni di euro per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità

Il fondo finanzierà l'apertura dei bandi sulla Misura 3 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per valorizzare i prodotti Dop, Igp, Doc, Docg, biologico

Foto di repertorio

E’ stata approvata dalla Giunta regionale il 18 gennaio, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Giorgio Ferrero, la delibera che stanzia 11,4 milioni di euro per l’apertura dei bandi sulla Misura 3 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità del Piemonte, Dop, Igp, Doc, Docg, biologico.

Il finanziamento complessivo deriva da fondi europei, fondi dello Stato e 1, 9 milioni di euro sono stanziati dalla Regione Piemonte.

I bandi regionali che verranno attivati nel 2019 e 2020 sono a sostegno dei costi di certificazione a carico delle aziende agricole per aderire ai regimi di qualità riconosciuti; delle attività di informazione e promozione per gli anni 2019 e 2020 attuate dalle associazioni di produttori sul mercato interno europeo dell’Unione europea in merito ai prodotti di qualità.

"Vogliamo sostenere le aziende e i Consorzi di tutela - sottolinea l’assessore regionale Giorgio Ferrero - nella valorizzazione e promozione delle nostre eccellenze agroalimentari, dando un aiuto concreto anche nelle attività di promozione sui mercati europei".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Urtato da un'auto mentre è in bici: in ospedale con gravi ferite

  • Verbano Cusio Ossola

    In manette per sequestro di persona: tra gli arrestati due risiedono a Domodossola

  • Cronaca

    Lutto nel mondo della cultura: addio a Dorino Tuniz

  • Attualità

    Oleggese pronto per un'altra avventura: girare il Marocco in bicicletta

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Schianto alla rotonda di San Pietro: auto si incendia, morta in ospedale Maria Grazia Masiero

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Cannavacciuolo, la pasticceria novarese si sposta fuori città

  • Cerano, il parroco si innamora di una donna e lascia il sacerdozio

  • Novara, lite in strada in viale Dante: picchia una donna e poi aggredisce gli agenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento