In 5mila per “Wooooow! io e il mio futuro”

L'iniziativa del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Ain è ormai diventata un punto di riferimento per l’orientamento scolastico e professionale

"Anche quest’anno abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e siamo davvero soddisfatti". Così il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell'Associazione Industriali di Novara, Luca Ponzio, commenta l’esito dell’edizione 2016 di “Wooooow! io e il mio futuro”, l'iniziativa di orientamento per gli studenti delle scuole secondarie novaresi tenutasi da giovedì 10 a sabato 12 novembre scorsi.

"Quasi 5mila persone, tra studenti, insegnanti, genitori e collaboratori di aziende e scuole, hanno frequentato il salone Borsa, toccando con mano l’offerta formativa e professionale del territorio e ricevendo interessanti spunti di riflessione sulle competenze necessarie per avere successo nello studio e nel lavoro di domani". 

"Abbiamo ospitato – prosegue Ponzio – 18 workshop e 24 laboratori interattivi che hanno permesso di riflettere insieme sull’importanza dell’intelligenza emotiva, del lavoro in team, della flessibilità e della libertà di pensiero, della capacità di collaborare e di prendere decisioni, della leadership e della creatività: tutte competenze che saranno importantissime nei prossimi anni. Rispetto alle precedenti edizioni c'è stato un forte incremento di presenze nella giornata di sabato, che era dedicata alle scuole secondarie di primo grado, ma anche la tavola rotonda di presentazione delle esperienze di alternanza scuola-lavoro promosse dai giovani imprenditori in Piemonte ha riscosso molto interesse, coinvolgendo oltre 130 persone nel pomeriggio di venerdì 11. Ringrazio sentitamente, oltre al Project Leader di Wooooow, Andrea Notari, e al moderatore dei workshop, Massimo Giuliani, tutti relatori, le scuole, le aziende e le istituzioni che ci hanno dato il loro sostegno, organizzativo e operativo. È stata un'esperienza molto positiva, che ha dimostrato nei fatti quanto il territorio sia in grado di “fare sistema” su iniziative di interesse generale. Quando istituzioni, scuole e imprese condividono principi, interessi e obiettivi i risultati sono sempre positivi. Non resta che proseguire su questo percorso comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, tre casi probabili a Novara: famiglia in isolamento in ospedale

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achref travolto da una moto mentre era in bicicletta

Torna su
NovaraToday è in caricamento