Stranieri: da oggi è in vigore la tassa sul permesso di soggiorno

E' attiva da oggi la "super tassa" sulla richiesta o il rinnovo del permesso di soggiorno per gli immigrati. Per una famiglia con due figli la spesa può arrivare anche ai mille euro

E' entrata in vigore oggi, lunedì 30 gennaio, la tanto discussa e famosa "super tassa" sulla richiesta o il rinnovo del permesso di soggiono per gli stranieri.

Anche gli immigrati residenti a Novara, quindi, dovranno pagare fra gli 80 e i 200 euro in più, rispetto alle spese già previste per vivere regolarmente in Italia. Si calcola che, in totale, una famiglia con due figli maggiorenni potrebbe arrivare a spendere in totale più di mille euro.

L'importo del "contributo per il rilascio e rinnovo del permesso di soggiorno" varia in base alla durata del permesso: 80 euro se è compresa tra tre mesi e un anno, 100 se è superiore a un anno e inferiore o pari a due anni, 200 euro per la "carta di soggiorno". L'esborso si aggiunge al contributo di 27,50 euro per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico, ai 30 euro che prende Poste italiane per il servizio e alla marca da bollo da 14,62 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova tassa non riguarda i permessi dei minori, né gli stranieri che entrano in Italia per sottoporsi a cure mediche e i loro accompagnatori, così come chi chiede un permesso per asilo, richiesta d'asilo, protezione sussidiaria o motivi umanitari. Il contributo non tocca nemmeno chi chiede solo di aggiornare o convertire un permesso di soggiorno valido.

Gli introiti derivanti dalla "super tassa" andranno a finanziare il "Fondo Rimpatri", le spese di ordine pubblico e sicurezza del Ministero dell'Interno, gli sportelli unici e l'attuazione dell'accordo di integrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Coronavirus, chiuso il reparto Covid dell'ospedale di Novara

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento