L’anniversario della strage di Capaci in biblioteca a Novara

"Parlare di mafia nell’anniversario della strage di Capaci" s’intitola l’incontro di giovedì 23 maggio alle ore 18 per la presentazione del volume "416 bis & co. Dialoghi sui reati di mafia" (Edizioni Santa Caterina) alla Biblioteca Civica Negroni in corso Cavallotti 6 a Novara per il ciclo dei "Giovedì letterari in biblioteca". In programma un dibattito a partire dal libro curato da Giovanna Torre con introduzione di Enzo Ciconte: intervengono, con la curatrice, Roberto Sparagna, sostituto procuratore presso il Tribunale di Torino, Silvia Baglivo, sostituto procuratore presso il Tribunale di Novara, e Ryan Jessie Coretta, coordinatore provinciale Libera.

«Questo benedetto 416 bis (ed è veramente giustificato l’aggettivo) si è dimostrato capace di leggere la realtà che si trasforma, di darci strumenti repressivi necessari e di aiutare la società e la democrazia a combattere il pericolo mortale delle mafie». L’analisi del Procuratore Giuseppe Pignatone sulla norma fondamentale nel contrasto alle mafie e quella del suo aggiunto Michele Prestipino sulla costruzione delle reti criminali precedono tre incursioni nell’attualità più scottante: dalle ecomafie nelle "terre dei fuochi" di ogni latitudine d’Italia, agli affari legati alle nuove schiavitù del caporalato e del traffico dei migranti, fino alle rotte del narcotraffico che legano mafie nostrane ai cartelli dell’America Latina. I maggiori studiosi, giornalisti d’inchiesta e Procuratori ci guidano così in un volume che mancava sull’associazione di stampo mafioso. Con testi di Fabio Ciconte, Claudio Cordova, Gianluca Di Feo, Francesco Forgione, Antonio Mazzitelli, Giovanni Melillo, Giovanni Mininni, Giuseppe Pignatone, Michele Prestipino, Giovanni Tizian e Mario Venditti.

La strage di Capaci fu l’attentato esplosivo compiuto da Cosa Nostra proprio il 23 maggio del 1992 nei pressi di Capaci (Palermo), per uccidere il magistrato antimafia Giovanni Falcone. Gli attentatori fecero esplodere un tratto dell'autostrada A29, alle ore 17,56, mentre vi transitava sopra il corteo della scorta con a bordo il giudice, la moglie e gli agenti di Polizia, sistemati in tre Fiat Croma blindate. Oltre al giudice, morirono altre quattro persone: la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Vi furono 23 feriti, fra i quali gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l'autista giudiziario Giuseppe Costanza.

I "Giovedì letterari in biblioteca" sono organizzati dal Centro Novarese di Studi Letterari, in collaborazione con l’Istituto Storico Fornara, con il patrocinio del Comune di Novara e della Regione Piemonte e con il supporto della Fondazione Comunità Novarese Onlus all’interno del progetto "La comunità dei libri".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Luci a Natale: ad Arona arrivano i fuochi d'artificio invernali

    • solo oggi
    • Gratis
    • 13 dicembre 2019
  • Natale a Novara: tra pattinaggio, trenini, giostre e mercatini il centro si anima per le feste

    • dal 24 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • centro storico
  • A Ornavasso torna la Grotta di Babbo Natale

    • dal 16 novembre al 29 dicembre 2019
    • Ornavasso
  • Novara, Mercatini di Natale in corso Cavour

    • dal 1 al 22 dicembre 2019
    • Corso Cavour - Corso Mazzini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento