Nel Castello di Novara c'è un fantasma? Un'indagine paranormale lo svelerà

Sabato notte i Legends Investigations entreranno nel Castello con le loro attrezzature per scoprire se ci sono presenze

Nel Castello di Novara c'è un fantasma? É quello che cercheranno di scoprire i Legends Investigations, un gruppo che si occupa di ricerche sul paranormale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella notte di sabato 27 il galliatese William Facchinetti Kerdudo ed il novarese Giuseppe Tripodi, con Eva Rebecchi, entreranno nel Castello con fotocamere ad infrarossi, rilevatori ambientali di temperatura, onde elettromagnetiche e geofono per scoprire se tra le mura del Castello si nascondono fenomeni paranormali. "Il castello di Novara è ricco di leggende - spigano - tra le quali cunicoli sotterranei che condurrebbero ad un favoloso tesoro della famiglia Sforza. Come ciliegina sulla torta mancherebbe solo un fantasma. I mattoni del Castello raccontano centinaia di anni di storia: i Visconti, l’assedio e la caduta del Ducato di Milano con la sconfitta di Ludovico il Moro, le prigioni ottocentesche e, nel secolo scorso, la reclusione della compagna del Duce, Clara Petacci. Un luogo intriso di energie, abbandonato per anni e finalmente restaurato e riaperto al pubblico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus, in Piemonte prorogata l'ordinanza con più restrizioni: no attività sportiva e passeggiate

  • Coronavirus, Cirio: "Ordinanza in Piemonte prorogata fino al 14 o al 20 aprile"

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, morto infermiere novarese di 51 anni: aveva quattro figli

Torna su
NovaraToday è in caricamento