Un paese a sei corde: a Suno la musica di Sandro di Pisa e Marco Roverato

Nuovo appuntamento con la rassegna musicale "Un paese a sei corde". Venerdì 22 giugno al Circolo Arci di Suno suoneranno Sandro Di Pisa e Marco Roverato

Sandro Di Pisa è un personaggio eclettico: chitarrista e compositore jazz, ma anche musicologo, arrangiatore, didatta, autore di canzoni e di testi teatrali. Ha collaborato con innumerevoli musicisti italiani (Franco Cerri, ecc.) ed europei, meritandosi la fama di "juke-boxe vivente" per la vastità e versatilità del suo repertorio. Negli ultimi anni si è dedicato soprattutto a una originale rilettura del repertorio jazz tradizionale e al teatro comico musicale. Sandro Di Pisa è accompagnato da Marco Roverato, contrabbassista amante del jazz della tradizione (dalla scuola di New Orleans agli anni '60).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna Musica in quota: 9 appuntamenti dal 28 giugno al 6 settembre

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 6 settembre 2020
  • Torna "Musica da bere" (classica e pop) a Santa Maria Maggiore

    • dal 10 luglio al 5 settembre 2020
    • Santa Maria Maggiore
  • "Un Paese a sei corde/Master": il 12 luglio ad Ameno con Pierangelo Mugavero

    • Gratis
    • 12 luglio 2020
    • Parco Neogotico

I più visti

  • Val Formazza: "riapre" la Cascata del Toce, gli orari in cui ammirarla in tutta la sua portata

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 27 settembre 2020
    • Val Formazza - Cascata del Toce
  • Torna a Novara la "Fiera d'agosto": 200 bancarelle in centro nel primo week end

    • Gratis
    • dal 1 al 2 agosto 2020
  • Torna l'Estate novarese: musica, teatro, street food e tanto altro dal 2 luglio al 10 settembre

    • dal 2 luglio al 10 settembre 2020
  • Torna Musica in quota: 9 appuntamenti dal 28 giugno al 6 settembre

    • Gratis
    • dal 28 giugno al 6 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento