Correre per la voglia di farlo: Corsa campestre 2019 all'istituto comprensivo di Varallo e Borgo Ticino

Corsa campestre 2019 all'istituto comprensivo di Varallo e Borgo Ticino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

"Quel giorno, non so proprio perchè, decisi di andare a correre un pò"...così Forrest Gump cominciò a correre per più di due anni ininterrottamente nella sequenza più famosa del film. Ed è proprio in quel "non so perchè", che si racchiude il senso della corsa, l'attività fisica per eccellenza che l'uomo pratica da sempre, quasi come respirare. Si corre senza un motivo preciso, si corre solo perchè abbiamo voglia di farlo. A dfferenza dei ragazzi dell'istituto comprensivo di Varallo e di Borgo Ticino, che invece, il loro obiettivo, lo avevano ben chiaro: vincere la corsa campestre, arrivare davanti a tutti. Proprio questa forte motivazione e la grande voglia li hanno spinti a sfidare, oltre agli avversari, anche il clima ingeneroso e a terminare la prova. Divisi in batterie maschili e femminili e per classi, si sono confrontati sotto la vigile ed entusiastica supervisione della docente Parachini e del prof. Reddi. Alla fine della corsa, neppure il fango e la pioggia hanno potuto scalfire la gioia della vittoria e ricevere la medaglia dal Dirigente Amato è stata sufficiente a ripagare gli sforzi della gara. Per loro, ma anche per tutti gli altri che si sono piazzati alle spalle dei compagni più veloci, la corsa di martedì e mercoledì scorso, ha rappresentato un tuffo nel passato, quando da bambini si correva senza un motivo, ma solo perchè si aveva voglia di farlo... proprio come il nostro Forrest Gump... Giacomo Bianco

I più letti
Torna su
NovaraToday è in caricamento