Università, cambio al vertice nei dipartimenti Upo

Eletti i nuovi direttori di Scienze del Farmaco ed Economia

Si sono svolte nei giorni scorsi le elezioni per la carica di direttore in alcuni Dipartimenti dell’Università del Piemonte Orientale. I rinnovi al vertice hanno riguardato in particolare il Dipartimento di Scienze del Farmaco e il Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa di Novara, dove sono stati eletti rispettivamente il professor Armando Genazzani, ordinadio di Farmacologia, e il professor Massimo Cavino, ordinario di Istituzioni di diritto pubblico.

Tutti e due i nuovi direttori di Dipartimento sono stati eletti per il quadriennio 2019-2023 ed entreranno in carica il 1° novembre 2019, con l’avvio del nuovo anno accademico.

Armando Genazzani si è laureato in Medicina e Chirurgia e successivamente ha ottenuto il D. Phil. in Farmacologia presso l'Università di Oxford e il Ph.D. by incorp. Cambr. all’Università di Cambridge (Uk). Ha all’attivo oltre 130 pubblicazioni su riviste internazionali con peer-review e con impact factor superiore a 2, con un impact aggregato di oltre 630. È stato membro di varie Commissioni di Ateneo (Biblioteche,
Ricerca, Revisione dello Statuto, per citarne alcune) e Delegato del Rettore per le attività di internazionalizzazione. La sua attività di ricerca riguarda diversi campi: Calcio intracellulare, Metabolismo cellulare, Nicotinamide fosforibosiltrasferasi, Neurodegenerazione, Farmacogenetica e farmacogenomica, Biosimilari, Drug discovery, Canali del calcio come bersaglio farmacologico.

Laureato in Giurisprudenza e addottorato in Diritto costituzionale, Massimo Cavino è professore ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico e Avvocato del Foro di Torino. È stato membro del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo, direttore del corso di alta formazione in Diritto costituzionale, presidente del Comitato tecnico scientifico del Centro interdipartimentale di Diritto e Storia costituzionale (DiSCo) e attualmente ricopre la carica di direttore del Clupo, Centro linguistico dell’Università del Piemonte Orientale. La sua attività di ricerca si sviluppa principalmente sulla Teoria generale delle fonti del diritto e dell’interpretazione giuridica, sull’organizzazione costituzionale con particolare riferimento alla forma di governo parlamentare, alla giustizia costituzionale e al diritto regionale e sull’analisi delle istituzioni
costituzionali francesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aule fredde nelle scuole novaresi: tecnici della Provincia al lavoro di notte

  • Università: mancano delle posizioni, boom di laureati in materie socio - politiche, umanistiche e psicologiche

  • Iscrizioni scuola dell’infanzia 2020/21: date e domanda

  • La Provincia partecipa al bando per controllare la sicurezza solai e soffitti delle scuola

Torna su
NovaraToday è in caricamento