Obiettivo università: come scegliere la facoltà in 9 mosse

Pronto a schiarirti le idee? Per scegliere l’università giusta basta semplicemente fare attenzione ai propri gusti, alle proprie inclinazioni e alla propria preparazione scolastica. Vediamo nel dettaglio come fare.

Vista la grande totalità di corsi di laurea disponibili, per scegliere l’università giusta spesso rischiamo di annegare immersi nella confusione più totale dell’orientamento universitario. Immatricolarsi alla facoltà giusta significa tenere in considerazione diversi fattori, come le proprie attitudini, i propri gusti e sogni, ma nello stesso tempo bisogna rimanere con i piedi per terra ed essere realisti: sarò in grado di affrontare il carico di lavoro che mi attende? La mia scuola superiore mi ha fornito la base giusta per proseguire gli studi in quel determinato corso universitario? Sono questi e tanti altri i dubbi che attanagliano migliaia di maturandi che devono iscriversi all’università.

Ecco una semplice guida per schiarisci un pò le idee.

1- Informarsi sulle Facoltà esistenti

La primissima cosa da fare è informarsi e capire quali sono le Facoltà offerte dagli atenei.

Date un’occhiata sul Web e informatevi bene sui piani di studio, tipologia di Facoltà, corsi di laurea e così via. Lo sappiamo, si tratta di un’operazione lunga e spesso noiosa, ma è necessaria per iniziare a capire cosa c’è la possibilità di fare all’università e quali sono i corsi di laurea che più vi piacciono.

2- Cosa voglio fare da grande?

La seconda cosa da tenere in considerazione è la professione che si vuole intraprendere una volta conseguita la laurea. Si tratta di un elemento molto importante, in quanto, se sapete già cosa vi piacerebbe fare dopo, basterà tenere in considerazione i corsi di laurea che vi permetteranno di realizzare il vostro sogno.

3- In cosa sono bravo?

Ovviamente, bisogna essere realisti e cercare di optare per qualcosa verso cui siete più portati. Se siete pessimi in matematica chiaramente non andrete a scegliere un corso di laurea in cui questa materia è fondamentale, e così per qualsiasi altra disciplina.

4- Quali materie mi piacciono?

Iscriversi all’università non è un obbligo, per cui è molto importante trovare il corso di laurea giusto e con le materie che vi piacciono e che studiamo con piacere. Chiaramente ci sarà qualche disciplina che non gradirete, ma l’importante è che nel complesso vi riteniate soddisfatti di ciò che state studiando.

5- In quanto tempo voglio laurearmi?

Ci sono corsi di laurea difficili, facili, corsi di laurea triennale e corsi di laurea magistrale a ciclo unico. Tenete quindi in considerazione che dovrete studiare per almeno 3 anni, ma per alcune Facoltà anche 5 o 6 anni. La domanda è: per quanti anni avete intenzione di stare sui libri?

6- Che tipo di base scolastica ho?

Un elemento importante da considerare è quale scuola superiore avete frequentato, in quanto alcuni istituti sono molto specifici e spesso non offrono le basi giuste per tutti i tipi di corsi di laurea. Ovviamente nessuno vi impedirà di iscrivervi ad un corso di laurea solo perché avete frequentato la scuola sbagliata, ma starà a voi capire se riuscirete a superare determinati scogli oppure no.

7- Cosa non sopporto in assoluto?

Tenete in considerazione anche i vostri gusti e le vostre inclinazioni: non sopportate la vista del sangue? Allora Medicina non fa per voi! Odiate leggere e non siete bravi a scrivere? Allora potete mettere da parte la Facoltà di Lettere.

8- Voglio spostarmi o rimanere nella mia città?

Una volta che avete concentrato la vostra attenzione su una o due facoltà, è arrivato il momento di decidere dove andare all’università: quella vicino a casa o spostarsi proprio e iniziare una nuova avventura da studente fuori sede? Valutate  pro e i contro, ovviamente tenendo in considerazione l’offerta formativa degli atenei che avete puntato, e poi decidete.

9- Cosa offre l’ateneo che voglio scegliere?

Prima di decidere definitivamente occorre valutare un’ultima cosa, vale a dire tutto quello che offre l’ateneo che si ha intenzione di scegliere. Date quindi un’occhiata al sito, visitate l’università e informatevi sul servizio mensa, alloggi, trasporti, biblioteche, borse di studio, esoneri e così via.


Valutato ciò, bisogna poi informarsi bene sulle materie, sull’organizzazione del corso di laurea, il piano di studi, gli sbocchi professionali, e chi, meglio degli universitari stessi, può chiarirvi questi dubbi? Ascoltando le loro esperienze che mettono in evidenta le caratteristiche principali di ogni corso di laurea potrete farvi un’idea di quello che è il mondo universitario e cosa significa studiare determinate discipline.

A Novara sono presenti le seguenti università:

Dipartimento di Studi per L'Economia e l'Impresa - Università degli Studi del Piemonte Orientale - Via Ettore Perrone, 18, 28100 Novara NO

Dipartimento di Scienze del Farmaco - Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro - Largo Guido Donegani, 2, 28100 Novara NO

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test d'ingresso all'università

  • Maturità, domani 2.500 studenti novaresi affronteranno al prima prova

  • Corso HACCP: dove farlo e perchè

Torna su
NovaraToday è in caricamento