E' novarese il personal computer ecologico e a basso consumo energetico

Un Pc ospitato all'interno di un un elegante doppio contenitore equipaggiato con Peperomia Rotundifolia, pianta scelta proprio per la sua crescita rapida e semplicità di cure

E' "Made in Novara" il computer a basso consumo energetico, creato con lo scopo di preservare e migliorare l'ambiente. Si chiama Atmo ed è stato ideato da due novaresi: Fabio Portesan, informatico, e Filippo Fassera, falegname.

Sviluppato, assemblato e costruito in Italia, il Pc si nasconde in un elegante doppio contenitore provvisto di una bellissima pianta Peperomia Rotundifolia, pianta scelta proprio per la sua crescita rapida e semplicità di cure. Il computer è potente, monta una Cpu Intel Celeron 2.40 Ghz e 4Gb di Ram espandibile fino a 8Gb, con 500 Gb di spazio di archiviazione. Ne esistono due Versioni, una con Windows 10 e una con Elementary Os, basato su Linux, sistema che viene usato dalla difesa americana ad esempio.

Come e perché Atmo può aiutare a migliorare il nostro ambiente?
"Ogni Pc vive in simbiosi con la sua pianta - spiegano i due ideatori - e questa pianta cresce anche grazie al calore che Atmo le dona. Comprare un Atmo significa adottare una pianta e insieme potremo costruire foreste direttamente a casa nostra. Il legno utilizzato per costruire Atmo proviene da materiale di risulta, o è legno invecchiato. Per questo ogni Pc è un’opera d’arte unica! E se non fosse abbastanza per aiutare concretamente l’ambiente AtmoPc si impegna a donare il 2% dei propri profitti netti alle associazioni che si occupano di rimboschimento, a cominciare dall’Italia. Inoltre i settaggi di Atmo gli permettono di utilizzare poche risorse. La ventola è stata rimossa, la quale sappiamo essere una vera vampira affamata di energia. Tutti i fattori sopra elencati combinati con componenti a basso consumo fanno sicuramente la differenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

  • Arona, sul Lago Maggiore tornano le Frecce Tricolori

  • Dopo Sanremo, Bugo: c'è chi propone la cittadinanza onoraria

  • Incidente stradale a Castelletto Ticino, scontro fra due auto: una donna estratta dalle lamiere

Torna su
NovaraToday è in caricamento