Novara, 5mila borracce per gli alunni delle scuole primarie della città

Iniziativa di Comune, Acqua Novara Vco e Assa. Le prime 80 borracce sono state consegnate lunedì al Broletto

La consegna delle prime borracce ad una rappresentanza delle scuole elementari intervenuta al Broletto

Cinquemila borracce per gli alunni delle scuole primarie di Novara. E’ l’iniziativa di Comune di Novara, Acqua Novara Vco e Assa.

Le prime borracce (circa 80), rigorosamente realizzate in alluminio, sono state consegnate lunedì 18 novembre ad una rappresentanza delle scuole elementari intervenuta, con i propri insegnanti, presso la Sala Arengo del Broletto, dove il sindaco Alessandro Canelli, con l’assessore all’Istruzione Valentina Graziosi, il presidente di Acqua Novara Vco Emanuele Terzoli e il presidente di Assa Yari Negri, ha accolto i ragazzi illustrando le iniziative che anche Novara sta promuovendo con l’obiettivo di ridimensionare, per quanto possibile, l’utilizzo della plastica.

"Viviamo in un periodo in cui le immagini ci rimandano a discariche di plastica non smaltita, mari e oceani dove la quantità di plastica sta superando quella dei pesci - spiega il sindaco Canelli - Con questa iniziativa, nel nostro piccolo, iniziamo a sostituire le classiche bottigliette con borracce di alluminio, distribuendole gratuitamente nelle nostre scuole. Il prossimo step sarà quello che riguarderà, con la stessa iniziativa, le scuole medie della città. Immaginare un mondo senza plastica oggi è praticamente impossibile, ma stiamo promuovendo alcune azioni finalizzate a contribuire al miglioramento dell’ambiente: la plastica monouso ad esempio si può sostituire con la ceramica o con il mater-bi, prodotto nato tra l’altro sul nostro territorio grazie a Novamont. Iniziare questa piccola rivoluzione partendo dalle scuole potrebbe costituire l’inizio di percorso verso la creazione di un ambiente più sostenibile".

"L’iniziativa di oggi rientra pienamente nei progetti educativi che l’assessorato sta portando avanti - aggiunge l’assessore all’Istruzione Valentina Graziosi - I bambini hanno ricevuto la borraccia sulla quale, con i loro insegnanti e con le loro famiglie, faranno un percorso di riflessione e di approfondimento sui temi legati al rispetto per l’ambiente. Temi peraltro affrontati anche nella mostra 'Nel nostro piatto', allestita al Castello e che sta riscontrando un grande successo".

"Le borracce brandizzate distribuite ai bambini delle primarie di Novara sono in alluminio - aggiunge Terzoli di Acqua Novara Vco - Ognuno potrà decorarle e personalizzarle, portarle in classe al posto della bottiglietta di plastica. Per dare il buon esempio, le doneremo anche ai
consiglieri comunali e continueremo a programmare iniziative che aiuteranno a riflettere: tutti insieme per favorire una cita ecosostenibile. Acqua Novara Vco sta mettendo in atto con la distribuzione di queste borracce, non solo a Novara ma anche su tutto il territorio di competenza, una delle più vaste campagne di sensibilizzazione ambientale del Paese".

"Noi italiani - conclude Negri di Assa - siamo in testa a tutte le classifiche europee per consumo di acqua in bottiglia pro capite. Si parla di miliardi di bottiglie e bottigliette consumati e gettati ogni anno. Volumi immensi di plastica e di immissioni di CO2 per il loro trasporto.
Tutto questo è insensato, soprattutto in una città in cui la qualità dell’acqua pubblica è ottima. È ora di tornare a bere 'l’acqua del Sindaco'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

Torna su
NovaraToday è in caricamento