Elezioni a Galliate: sindaco e vicesindaco sono ai ferri corti

Botta e risposta di fuoco fra Davide Ferrari, che sostiene Di Caprio e Flora Ugazio che correrà da sola

Dopo le voci di corridoio Flora Ugazio ieri, giovedì 7 marzo, ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco. E’ quindi ufficiale che correrà da sola, contro l’esponente Pd Emanuele Zuin e soprattutto contro il collega sempre di centrodestra Claudiano di Caprio sostenuto dal sindaco Davide Ferrari. “Sarà una candidatura diretta principalmente all’elettorato di centro destra, ma senza tralasciare, trattandosi di elezioni comunali, dove spesso contano più le persone, le idee ed i fatti concreti che i simboli politici, una apertura anche a chiunque intenda collaborare lealmente e concretamente per il solo bene del paese, sulla base del programma concordato”. Ha dichiarato l’attuale vicesindaco. Tra Ugazio e Ferrari però non scorre più buon sangue e anzi qualche parola al veleno è saltata fuori anche se la giunta al momento è ben salda. 

Le parole del sindaco

“Sono di centrodestra ma siccome dopo aver bussato a tutte le porte (compreso Forza Italia) nessuno mi supporta allora mi alleo con un ex grillino già nel direttivo del Pd e per questo inviso al Pd stesso. Ma siccome non sono solito fare il salto della quaglia all’eventuale ballottaggio supporterò la sinistra promettendo poltrone importanti già fin d’ora. Però votatemi! Perché sono di centrodestra”, ha scritto il sindaco sul proprio profilo Facebook qualche domenica fa.

Le parole del vicesindaco

“Sulle accuse mossemi di voler, in attesa delle elezioni, “rimanere attaccata alla poltrona”, ricordo al sindaco che, in ogni momento, può ritirare la mia delega all’assessorato.
Invece di pubblicamente “stracciarsi le vesti”, Ferrari abbia il coraggio di “sfiduciarmi”, di ritirarmi le deleghe, di pubblicamente segnalare quali sarebbero le mancanze da me poste in essere, senza ricorrere a meri slogan od ad attacchi a livello personale e di designare altra persona che possa adeguatamente seguire il settore socio assistenziale, culturale e sportivo sino alle elezioni.Qualora non voglia fare ciò, personalmente non ritengo di abbandonare a se stesso, per i prossimi due mesi, un settore, quale quello del socio assistenziale, culturale e sportivo, alquanto delicato, da seguirsi con attenzione e su cui non si può nulla improvvisare, se non a rischio di seri danni”, ha risposto in un comunicato stampa la Ugazio. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Novara, in casa aveva 10 chili di droga e 7mila euro in contanti: arrestato

  • Cronaca

    Novara, 33enne in manette per droga: sequestrati due chili di cocaina

  • Cronaca

    Cantante romano arrestato a Novara: è accusato di rapina aggravata

  • Verbano Cusio Ossola

    Camion in fiamme a Feriolo, Statale 34 bloccata

I più letti della settimana

  • Verbania, si sente male e muore a soli 22 anni

  • Bellinzago, schianto sulla pista da motocross: 23enne gravissimo in ospedale

  • All'outlet di Vicolungo apre "Antonino: Il Banco di Cannavacciuolo"

  • Novara: entra a casa della ex, lei chiama la polizia ma lui le strappa il telefono

  • Novara, picchia e tenta di accoltellare il padre

  • Viene colpito violentemente da un ramo: agricoltore muore al pronto soccorso

Torna su
NovaraToday è in caricamento