Elezioni, la festa della Lega: "chi non salta comunista è"

Già poco dopo la mezzanotte sono iniziati i festeggiamenti per la vittoria di Canelli. Piazza delle Erbe invasa dai sostenitori del Carroccio

Foto di Elena Foti

Alle 23 di domenica 19 giugno si sono chiuse le urne. Già dopo i primi risultati, arrivati in meno di un'ora, il vantaggio di Canelli su Ballarè era netto.

Così, poco dopo la mezzanotte, sono iniziati i festeggiamenti dei sostenitori del candidato leghista nella sede elettorale di piazza delle Erbe. La festa si è spostata nella piazza: nel clima generale di giubilo sono stati intonati cori per Canelli e un grido da stadio: "chi non salta comunista è".

Canelli è stato poi accompagnato in comune dalle decine di sostenitori in un corteo trionfale, con le bandiere con il sole delle alpi sventolate nella sala del consiglio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

festa lega canelli-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente mortale a Omegna: giovane perde la vita nello schianto tra un'auto e una moto

  • Batterio pericoloso: ritirato lotto di salmone prodotto a Borgolavezzaro

Torna su
NovaraToday è in caricamento