Elezioni, la festa della Lega: "chi non salta comunista è"

Già poco dopo la mezzanotte sono iniziati i festeggiamenti per la vittoria di Canelli. Piazza delle Erbe invasa dai sostenitori del Carroccio

Foto di Elena Foti

Alle 23 di domenica 19 giugno si sono chiuse le urne. Già dopo i primi risultati, arrivati in meno di un'ora, il vantaggio di Canelli su Ballarè era netto.

Così, poco dopo la mezzanotte, sono iniziati i festeggiamenti dei sostenitori del candidato leghista nella sede elettorale di piazza delle Erbe. La festa si è spostata nella piazza: nel clima generale di giubilo sono stati intonati cori per Canelli e un grido da stadio: "chi non salta comunista è".

Canelli è stato poi accompagnato in comune dalle decine di sostenitori in un corteo trionfale, con le bandiere con il sole delle alpi sventolate nella sala del consiglio. 

festa lega canelli-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento