Regionali: Brustia lancia WhatsApp in campagna elettorale

Il candidato di Ncd-Udc, sindaco di Casaleggio, sarà raggiungibile al numero +39 3662197411. È la prima volta che il logo del servizio compare nella campagna elettorale

Dopo internet e i social network più famosi come Facebook e Twitter, anche WhatsApp debutta nella campagna elettorale novarese per le elezioni regionali del Piemonte.

È Valter Brustia, 43 anni, sindaco di Casaleggio Novara e candidato alle regionali per il Nuovo Centro Destra-Udc a far debuttare la messaggistica istantanea nella campagna elettorale in provincia di Novara.

"La volontà di rappresentare il nostro territorio in Regione Piemonte - ha spiegato Brustia - deve passare forzatamente dal progetto ancora più ambizioso di riavvicinare i cittadini alla buona politica, una pratica che da Sindaco ho sempre fatto mia. Infatti, solo stando in mezzo alla gente si può carpire e rappresentare le giuste istanze; ora più che mai, soprattutto in Piemonte, serve il massimo impegno per riconquistare la fiducia degli elettori. Ecco perché oltre a tutti gli incontri sul territorio, oltre a girare in lungo e in largo la provincia voglio essere raggiungibile per tutti: così con il debutto di whatsapp in campagna elettorale, posso accorciare le distanze e avere un contatto diretto con i cittadini che mi possono trasmettere in ogni momento le loro perplessità, i loro problemi e le loro proposte. Appena posso ci tengo a rispondere sempre a tutti personalmente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il candidato di Ncd-Udc sarà raggiungibile al numero +39 3662197411 tramite WhatsApp. È la prima volta che il logo del servizio compare nella campagna elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento