Anche la Lega Nord contraria al progetto della discarica di Barengo

Lo comunicano in una nota stampa il segretario cittadino della sezione di Momo Massimo Marchetti e il segretario provinciale Luca Bona

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

In relazione alla questione del sito destinato allo stoccaggio dell'amianto nel territorio del Comune di Barengo, la Lega Nord interviene precisando che:

1. condivide le preoccupazioni dei cittadini riguardo l'impatto ambientale sull'area, già interessata da una discarica e per il quale sarebbe necessario anche procedere ad un pesante disboscamento;
2. sostiene la posizione responsabile e garante della salvaguardia del territorio tenuta dall'amministrazione del Comune di Momo, che ha da subito espresso una posizione chiara sul tema, nonostante il tentativo del Pd e del Movimento 5 Stelle di strumentalizzare la legittima preoccupazione dei cittadini esclusivamente per fini di propaganda politica:
3. la Lega Nord è un Movimento territoriale che ha a cuore il rispetto per l'ambiente e la salute dei cittadini, i nostri esponenti si battono per raggiungere l'obiettivo e non strumentalizzando le preoccupazioni sacrosante della gente. Ringraziamo il comitato per la giusta attenzione che ha saputo dare a questa vicenda, anche attraverso la raccolta firme, ed esprimiamo soddisfazione per il parere contrario del Consiglio comunale di Barengo, parere che (con quello di Momo e altri Comuni della zona), non potrà non essere tenuto in considerazione dalla prossima conferenza dei servizi .

Il segretario cittadino della Sezione di Momo - Massimo Marchetti

Il segretario provinciale - Luca Bona

I più letti
Torna su
NovaraToday è in caricamento