Risultato sportivo a livello europeo nel tiro a segno per un giovane camerese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Grande prestazione del 16enne camerese Matteo Mastrovalerio durante la Finale dell’European Youth League Championship, tenutasi il 4 e 5 Ottobre a Budapest (Ungheria).

Il giovane atleta ha gareggiato in questa prestigiosa competizione continentale riservata alle sole squadre nazionali, composte ognuna da 4 atleti non ancora maggiorenni (due ragazze e due ragazzi): per l’Italia, oltre a Matteo, hanno gareggiato Brunella Aria, Cristina Magnani e Federico Maldini. Dopo aver vinto la fase di qualificazione nei mesi precedenti, la squadra italiana, guidata dalla coach Sabine Marta, è giunta a Budapest per confrontarsi con gli avversari di Repubblica Ceca, Ucraina, Lituania, Polonia, Russia, Estonia e Ungheria. Dopo una vittoria meritatissima nel girone con Ucraina, Russia ed Estonia, l’Italia ha affrontato in finale i padroni di casa dell’Ungheria, cedendo l’onore della vittoria agli avversari dopo una lunga battaglia. Per Matteo è stata l’ulteriore conferma sulle sue capacità, che gli permette di far ormai parte in pianta stabile della squadra nazionale juniores.

Torna su
NovaraToday è in caricamento