Lilt, bilancio positivo della campagna Nastro Rosa 2018

Tantissimi gli eventi che hanno avuto una grandissima partecipazione

Oltre 200 visite senologiche in piazza, più di 250 partecipanti alla manifestazione “Bici in corsa”, sette eventi principali tutti caratterizzati dal colore rosa, simbolo della prevenzione del tumore al seno. Sono alcuni dei numeri della campagna Nastro Rosa 2018 che la sezione novarese della Lilt, Lega italiana per la lotta contro i tumori, ha promosso per tutto il mese di ottobre.

L’inaugurazione della campagna era avvenuta già nel pomeriggio di domenica 30 settembre al Castello visconteo sforzesco di Novara nell’ambito del festival BioBene. Le bravissime ragazze delle scuole di danza Buscaglia, Città della Danza e Danza Viva sono state protagoniste di una performance di ballo classico e moderno. Tutto il pubblico presente è stato poi coinvolto nel flash mob itinerante per le vie del centro che è terminato alla Barriera Albertina illuminata di rosa. 

Notte in rosa poi a Galliate venerdì 5 e sabato 6 ottobre. Il negozio Papillon, la gelateria Dorothy, Confetto Creativo, il bar Rataplan, la pizzeria Il Capriccio 2, il ristorante La Rambla y el Chiringuito e la Tabaccheria Paulato hanno organizzato una speciale raccolta fondi a favore di Lilt Novara.

Domenica 7 ottobre, si è svolta quindi l'iniziativa "Bici in corsa”, biciclettata e camminata non competitive organizzate con il Gruppo Ciclistico '95, Velo Club Novarese e Fiab Amici della Bici di Novara. Da piazza Martiri a Novara sono partiti poco dopo le 10 quasi 250 partecipanti. Ad aprire l’evento l'assessore comunale Valentina Graziosi. Presente con la sua bici anche l'hair stylist del salone Spettiniamoci di corso Italia Salvo Meli, protagonista quest'anno della "1000 km di solidarietà": per Lilt ha viaggiato infatti sulle due ruote da Novara fino a Santiago de Compostela. Per il suo impegno nella lotta contro i tumori al termine della biciclettata e camminata gli è stata consegnata una targa (assegnata anche al suo compagno di viaggio Paolo Urban che non è potuto essere presente). Coppe sono state poi consegnate al gruppo più numeroso, ai partecipanti più giovani, alla meno giovane e a quella che è arrivata per prima. 

Presenti anche l'imprenditrice digitale Silvia Casonato, testimonial Lilt, e le blogger Ilaria Icardi e Chiara Franco.

Un altro importante momento è stata l’inaugurazione del corso di formazione "Benessere in Oncologia" lunedì 15 ottobre nella sede di Confartigianato Imprese Piemonte orientale a Novara rivolto ad estetiste e acconciatori e promosso da Confartigianato e Lilt Novara Onlus. Una trentina di partecipanti stanno seguendo incontri con medici, psicologi ed esperti per approfondire da diversi punti di vista il giusto approccio a clienti che sono pazienti oncologici.  Dopo gli interventi degli ospiti e delle autorità, il corso si è aperto con la lectio magistralis del dottor Oscar Bertetto, direttore della Rete oncologica Piemonte e Valle d'Aosta.

E’ tornata poi puntuale come ogni anno la giornata di visite senologiche gratuite che si è svolta sabato 20 ottobre in piazza della Repubblica a Novara: oltre  200 le donne visitate da medici Lilt e dell'AOU Maggiore della Carità negli ambulatori mobili allestiti grazie a Novara Soccorso. Di queste circa la metà, sotto i 45 anni e quindi fuori dai programmi di screening,  sono state sottoposte anche all’ecografia.

Numerosi ancora gli appuntamenti richiesti per le visite senologiche che ci vedranno ancora attivi a novembre con ambulatori che faranno tappa ad Arona, Borgomanero e Romentino e costantemente presso la sede Lilt di Novara.

Novità di questa edizione è stata poi l’Aperitivo in tour, un'iniziativa nazionale Lilt che vede protagonista il vigile del fuoco e volontario Lilt di Bergamo Sergio Cascio. Partito il 14 ottobre da Palosco (BG ) sta attraversando tutta l'Italia con la sua Ape car per diffondere il messaggio della prevenzione e della lotta contro i tumori, raccogliere fondi e far conoscere le attività di Lilt. Toccherà in totale 52 Comuni, percorrendo 7.000 km. Lunedì 22 ottobre è arrivato a Novara ed è stato accolto al Café Plaza di piazza Martiri dalla presidente di Lilt Novara Onlus, dal coordinatore regionale Lilt, dalle autorità cittadine, dalla presidente Atl, dalle volontarie Lilt e da tanti amici che non hanno voluto mancare all'appuntamento benefico.  Per l'occasione è stato organizzato un gustoso aperitivo in rosa per Lilt. 

Ultimo appuntamento è stata la partecipazione di Lilt Novara Onlus alla manifestazione "Il Bene in piazza. Fare il Bene fa stare Bene", che si è svolta sabato 27 ottobre in piazza Puccini a Novara organizzata dalla Fondazione Banca Popolare di Novara per il Territorio con il supporto del Centro Servizi per il Territorio Novara e Vco. Nonostante il tempo non favorevole in tanti hanno avuto un’altra occasione per conoscere le attività di Lilt. Insomma un Ottobre Rosa che ha richiamato l’attenzione e ancora una volta ha ottenuto un’ottima risposta dalla popolazione.

E anche se l’Ottobre Rosa è finito l’impegno per la prevenzione e la lotta contro i tumori continua come sempre: per informazioni si può telefonare allo 0321 35404 o rivolgersi alla sede Lilt in via Pietro Micca 55 a Novara dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, scrivere a letumnov@tin.it, visitare la pagina Facebook o l’account Instagram.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Premosello Chiovenda: muore chef di Gravellona Toce

  • Sport

    Cuneo Novara 0-0: Azzurri ancora deludenti

  • Cronaca

    San Pietro Mosezzo: uomo muore sul posto di lavoro

  • Cronaca

    Fermato in Friuli autista di macchinari rubati da un'azienda novarese

I più letti della settimana

  • Tragedia a Vercelli, bambina di 12 anni muore nel sonno

  • Movida violenta a Novara, feroce aggressione fuori dalla discoteca Ryan's

  • Le Iene a Novara: nel mirino della trasmissione il nuovo regolamento di polizia urbana

  • San Pietro Mosezzo: uomo muore sul posto di lavoro

  • Cosa fare in città: tutti gli appuntamenti del fine settimana del 17 e 18 novembre

  • Tragico investimento sui binari, due fratelli travolti dal treno: uno è morto, l'altro è gravissimo

Torna su
NovaraToday è in caricamento