Endocrinologia e pediatria insieme per bambini e adolescenti con problemi endocrino-metabolici

Progetto di collaborazione per la transizione del paziente affetto da malattie croniche in ambito endocrino-metabolico dall’età pediatrica-adolescenziale all’età adulta

Tra i diversi compiti assistenziali in ambito specialistico di un’azienda ospedaliero-universitaria come quella di Novara, quello di creare forme di collaborazione assistenziale e scientifica tra strutture complesse differenti è essenziale per garantire innovazione, cura e ricerca di elevato livello (II° e III° livello).

A tale scopo all’interno dell’Aou Maggiore le Strutture Complesse di Pediatria (direttore  il prof. Luigi Maiuri) e di Endocrinologia (direttore prof. Gianluca Aimaretti) hanno avviato un progetto di collaborazione per la transizione del paziente affetto da malattie croniche in ambito endocrino-metabolico dall’età pediatrica-adolescenziale all’età adulta. Questa fase della vita è particolarmente delicata e si accompagna a importanti cambiamenti di tipo psicologico, comportamentale e di molte funzioni biologiche; può variare tra i 16 e i 25 anni a seconda delle condizioni cliniche e dell’evoluzione psicologica del paziente. La fase della transizione inoltre è ad alto rischio di abbandono delle cure quando l’adolescente non è attentamente indirizzato. I pazienti con malattia cronica necessitano quindi di un percorso organizzato e condiviso tra il pediatra che ha diagnosticato la patologia e impostato il percorso del bambino, l’endocrinologo del Centro dell’adulto che proseguirà la gestione clinica, il paziente e la sua famiglia.

A tale scopo la prof.ssa Simonetta Bellone, Pediatra, svolgerà attività ambulatoriale presso l’Endocrinologia finalizzata alla cura dei paziente con diabete mellito tipo 1 e la prof.ssa Flavia Prodam, Endocrinologia, svolgerà attività ambulatoriale presso la Pediatria finalizzata alla cura di pazienti con malattie rare endocrino-metaboliche. Questo percorso condiviso tra le due Strutture è volto a migliorare la gestione di questi pazienti cronici e complessi, garantire la continuità nell’assistenza mettendo in pista diverse figure sanitarie utili per la cura del paziente».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Premosello Chiovenda: muore chef di Gravellona Toce

  • Sport

    Cuneo Novara 0-0: Azzurri ancora deludenti

  • Cronaca

    San Pietro Mosezzo: uomo muore sul posto di lavoro

  • Cronaca

    Fermato in Friuli autista di macchinari rubati da un'azienda novarese

I più letti della settimana

  • Tragedia a Vercelli, bambina di 12 anni muore nel sonno

  • Movida violenta a Novara, feroce aggressione fuori dalla discoteca Ryan's

  • Le Iene a Novara: nel mirino della trasmissione il nuovo regolamento di polizia urbana

  • San Pietro Mosezzo: uomo muore sul posto di lavoro

  • Cosa fare in città: tutti gli appuntamenti del fine settimana del 17 e 18 novembre

  • Tragico investimento sui binari, due fratelli travolti dal treno: uno è morto, l'altro è gravissimo

Torna su
NovaraToday è in caricamento