Borse di studio per un progetto di Miur e FEduF: anche due novaresi del Fauser

Il concorso, giunto alla sua quarta edizione, si pone come obiettivo il valorizzare e creare sempre più made in Italy

Anche due novaresi premiati nella quarta edizione de “I Fuoriclasse della scuola”, il progetto dedicato alla valorizzazione degli studenti eccellenti, nato nell’ambito del Protocollo di intesa tra la Fondazione per l’Educazione Finanziaria al Risparmio e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e realizzato con il sostegno del Museo del Risparmio, dell’Associazione Bancaria Italiana e di Confindustria.  Si tratta di Mattia Cattaneo, primo classificato nella gara nazionale per gli alunni degli istituti professionali e tecnici settore Trasporti e logistica e di Davide Mor, quinto classificato alle Olimpiadi di Informatica, entrambi dell’istituto Fauser. La premiazione è avvenuta nei giorni scorsi alla Liuc a Castellanza.

La quarta edizione segna il record di raccolta delle borse di studio con una progressione che testimonia il crescente interesse delle aziende, nel corso del tempo, per questa iniziativa: 90mila euro e 45 borse di studio nel 2016; 88mila euro e 44 borse nel 2017; 132mila euro e 66 borse nel 2018; 146mila euro e 78 borse nel 2019. In totale, nei suoi quattro anni di vita, il progetto ha devoluto ai giovani di talento 464mila mila euro e 233 Borse di Studio. 

“I Fuoriclasse della Scuola” valorizza gli studenti eccellenti non solo con premi in denaro, ma anche con la partecipazione ad un esclusivo Campus di educazione finanziaria organizzato dal Museo del Risparmio e da LIUC Università Cattaneo dal 12 al 14 novembre 2019. Questa esperienza, unica nel suo genere, ha l’obiettivo di dotare i giovani talenti di competenze economiche di base attraverso l’interazione con accademici del mondo dell’economia, imprenditori e gli strumenti multimediali del Museo, nonché di approfondire l’approccio alla gestione sostenibile delle risorse per lo sviluppo individuale e sociale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie al supporto di Confindustria i ragazzi potranno concludere il Campus  alla Liuc, centro di eccellenza nel panorama accademico nazionale anche per le opportunità internazionali e le relazioni con le imprese e con le istituzioni. Il progetto, la cui Cerimonia di Premiazione ha ricevuto in tutte le scorse edizioni  la medaglia di Rappresentanza della Presidenza della Repubblica, si pone l’obiettivo non solo di coinvolgere un numero sempre maggiore di sostenitori per premiare quanti più giovani talenti possibile, ma anche quello di mettere in comunicazione gli alti potenziali della scuola con il mondo delle imprese per favorire la crescita del “Made in Italy” anche in termini di capitale umano e con un’attenzione particolare alla parità di genere.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento