← Tutte le segnalazioni

Altro

Abbattimento alberi

Come componente del Gruppo Promotore del Comitato Albero Amico Le invio il documento con preghiera di pubblicazione. Nei mesi scorsi abbiamo assistito ad una serie di interventi a raffica, da parte dell’Amministrazione comunale, nei confronti delle alberature cittadine, fatti di potature ed abbattimenti. Eguale percorso sta per essere intrapreso dall’Amministrazione provinciale. A nulla sono valse le richieste dei cittadini per sapere, per capire . A Novara, sia il giudizio sulla necessità che il potere sulle decisioni sono nella esclusiva disponibilità di alcuni pochi! Ma così non può e non deve funzionare. Il verde è un bene comune di inestimabile valore composto non da cose inanimate ma da esseri viventi: che come tali vanno considerati e trattati. Pare che ci si appresti ad una nuova ondata di interventi, per cui reputiamo doveroso esprimere alcune richieste che desideriamo siano prese nella dovuta considerazione per il diritto/dovere di ogni cittadino di esprimersi sulle vicende della propria città. Noi pensiamo che Novara abbia innanzitutto bisogno di un nuovo, moderno, aggiornato Regolamento del Verde, frutto innanzitutto dei contributi delle associazioni ambientaliste e di quanti vogliano compartecipare alla stesura di un Codice di comportamento obbligatorio per tutti: privati cittadini e pubblica amministrazione. Inoltre pensiamo che ogni albero debba avere una sua scheda in cui sia segnato il suo stato di salute e di manutenzione: le potature e gli interventi curativi, quali e quando con l’indicazione di eventuali ulteriori necessità. Operazioni che vanno compiute nei periodi opportuni e da persone qualificate (si tratta, ripetiamo di “interventi” e non di “tagli”!!) Facciamo comunque presente che l’abbattimento di un albero è- deve essere - un fatto eccezionale e che, qualora fosse necessario, le cause andrebbero pubblicamente illustrate e motivate . Si tenga in ogni caso presente che qualora si dovesse abbattere un albero davanti ad una scuola senza che vengano preventivamente fornite agli studenti le necessarie e convincenti informazioni e giustificazioni, si compirebbe una operazione di altissimo valore negativo e diseducativo. Così come deve essere altrettanto chiaro ed inequivoco che ogni albero abbattuto va sostituito con la messa a dimora di una nuova pianta. Il verde va incrementato, non ridotto. Nessuno, per nessuna ragione, può arrogarsi il diritto di operare diversamente. Gruppo Promotore del Comitato Albero Amico M.Luisa Tornotti, M.Grazia Alemanni, Michela Casella, Martina De Pieri, Claudio De Pieri, Daniele Patumi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Gargallo, paese senza luci di natale per il secondo anno

  • Eventi

    Novara, riapre il "Forno della zia"

Torna su
NovaraToday è in caricamento