← Tutte le segnalazioni

Altro

L’Abbraccio Tricolore dell’Aeronautica Militare all’Italia. Atterrata a Cameri la Pattuglia Acrobatica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ iniziato oggi, lunedi 25 maggio, il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale sui capoluoghi di Regione del nostro Paese. L’iniziativa speciale dell’Aeronautica Militare prende il nome di “Abbraccio Tricolore” e si unisce ai tanti contributi delle Forze Armate – fortemente voluti dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini – in un “momento in cui l’Italia è desiderosa di uscire da un periodo di crisi, nel rispetto delle regole, con responsabilità e attenzione”. Chi meglio delle Frecce Tricolori poteva e non solo idealmente, unire in un lunghissimo abbraccio simbolico tutte le regioni italiane. Dal 25 al 29 maggio, la Pan effettuerà una serie di sorvoli su tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e ripresa, colorando il cielo con i fumi tricolori  rilasciati dagli aerei. Il 2 giugno il sorvolo su Roma concluderà questa settimana di grande vicinanza alla popolazione italiana. Il Tricolore della Pan potrà “costituire il simbolo della rinascita e della speranza in un futuro sereno, abbracciando le case, le piazze, i paesi, le città e le Regioni in un’unica lunghissima bandiera, nella quale riconoscerci e nel cui ideale sentirci più forti e orgogliosi di essere italiani”. Un messaggio forte, in un momento storico particolare durante il quale è necessario un grande impegno per assicurare la graduale ripresa di attività sociali, lavorative ed economiche. Ed anche in questa occasione la raccomandazione è di rispettare le regole, evitando gli assembramenti, assistendo alla manifestazione dai balconi delle case e sventolando il Tricolore. Con lo stesso senso di responsabilità e disciplina che sono i valori intorno a cui si costruisce l’addestramento delle Frecce Tricolori del nostro Paese. La Pan è una squadra che fa del rispetto delle regole e dello spirito di gruppo il proprio Dna: volare insieme mantenendo le giuste distanze è un aspetto fondamentale per la perfetta riuscita delle manovre in piena sicurezza. Di questo principio siamo invitati a farne metafora di ciò che per il momento caratterizza la nostra vita quotidiana. “Distanti ma uniti”, questo il motto, una squadra seppure nella necessità di mantenere la distanza sociale in attesa di tornare a quella normalità che tutti ci auguriamo giunga presto. Oggi nella base militare di Cameri, dove la Pan è atterrata in attesa della ripartenza di martedi mattina, nell’incontro con la stampa, il Ten. Col. Diego Spadafora ha sottolineato la grande importanza dell’iniziativa, segno tangibile della vicinanza alla popolazione, che in questi mesi ha visto l’impegno grandissimo e spesso determinante, delle nostre Forze Armate in tutti i settori della società. Il Comandante delle Frecce Tricolori Ten. Col. Gaetano Farina ha ricordato il grande impegno dei suoi “ragazzi”, di tutto il personale dell’Aeronautica Militare, che ha affrontato questi mesi di grande difficoltà per la Nazione con tutti i mezzi ed i supporti necessari. Ha ringraziato per il supporto logistico “eccellente” l’Aeroporto Militare di Cameri, dove le Frecce si rischierano anche per i loro Air Show in zona. “Un grande orgoglio, anche noi facciamo parte di questa attività”, queste le parole del Comandante Aeroporto di Cameri Col. Fabio Zanichelli,  che ha voluto sottolineare come si sia operato, in questi difficili mesi, per la tutela e sicurezza di tutti i lavoratori presenti in Aeroporto. Oggi il Comandante ha avuto l’opportunità di volare con le Frecce Tricolori, quindi vivere in prima persona le emozioni del sorvolo sui primi capoluoghi (nel pomeriggio Torino ed Aosta), sul velivolo Pony 9.

foto Gianpaolo Torriani

PROGRAMMA DEI SORVOLI

LUNEDI 25 MAGGIO TRENTO – CODOGNO – MILANO – TORINO – AOSTA; MARTEDI 26 MAGGIO GENOVA – FIRENZE – PERUGIA - L’AQUILA; MERCOLEDI 27 MAGGIO CAGLIARI – PALERMO; GIOVEDI 28 MAGGIO CATANZARO – BARI  – POTENZA – NAPOLI – CAMPOBASSO; VENERDI 29 MAGGIO LORETO – ANCONA – BOLOGNA – VENEZIA – TRIESTE; MARTEDI 2 GIUGNO ROMA

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento