← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado urbano in via Costa: "biciclette e motorini in ogni dove. Soprattutto dove non dovrebbero"

Via Andrea Costa, 1 · San Martino

Novara, biciclette e motorini in ogni dove. Soprattutto dove non dovrebbero.

Ci infervoriamo così tanto con i "ciclisti della domenica" che viaggiano in fila per sei col resto di due che, da Italiani, non notiamo nemmeno le altre trasgressioni al codice della strada. Per fare un po' di ordine, proviamo a ricordare che a bici (e moto): - è vietato il passaggio col semaforo rosso - è vietato viaggiare parlando al cellulare - è vietato andare in contromano - è vietato andare sul marciapiede - è vietato andare, stando in sella, sulle strisce pedonali - invece non c'è l'obbligo del casco (anche se è auspicabile indossarlo) - si può transitare in bici nelle aree pedonali (salvo divieto esplicito). E che l'articolo 158 del codice della strada VIETA la sosta di biciclette e ciclomotori sui marciapiedi.

Esatto!!! Nemmeno le biciclette possono restar parcheggiate sui marciapiedi, sotto i portici eccetera, ed il Comune dovrebbe disporre un adeguato numero di rastrelliere in giro per la città, provvedendo a far rispettare il Codice. Nella foto, in bici sul marciapiede in via Andrea Costa e sosta libera in corso Torino. Gli utenti sono avvisati. Ed anche chi dovrebbe far rispettare questi divieti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di LUCKY
    LUCKY

    Uso la bici da anni per andare al lavoro, ok è vero che non si rispettano le regole, ma che dire degli automobilisti di dove e come parcheggiano,  ma che dire di persone che sporcano e imbrattano, che dire  di quelle persone che ti scippano appena giri l'angolo, che dire del rispetto delle persone.... mi sa che forse c' è di peggio ......

  • A volte penso: " Ma tutti questi articoli,pensieri e/o opinioni qualcuno delle Istitutzioni li legge?" Credo e penso ahimè di no.Concordo con Valerio quando si dice "incentiviamo l'uso della bici!"... Va bene!Ma tu "Comune" devi far qualcosa di serio. La settimana scorsa era la settimana della mobilità sostenibile. Quanta pubblicità e diffusione ha avuto questa iniziativa?Poca.. E quel poco fatto non ha portato a granchè!Il nostro Sindaco deve dare l'esempio per primo e anzichè dire "promuoviamo la mobilità" che si impegni a "fare". Come?Realizzando piste ciclabili con raziocinio. Non ha senso avere una pista ciclabile che finisce di punto in bianco su un viale a grande scorrimento di macchine. Nei paesi esteri (vedasi Germania e/o Francia senza andar lontani) esistono vere e proprie arterie di piste ciclabili che collegano punti ben definiti. Faccio un esempio concreto: non esiste una pista ciclabile continua che colleghi tutti i principali punti della nostra città. E cosa vogliamo pretendere?Se le Istituzioni per prime danno l'esempio,vedrete che anche i cittadini le seguiranno. Ma fino ad allora sarà difficile.

  • Sono d'accordo con te Stefano, anche se ti dico che anche io a volte sono "costretto" a posteggiare la mia bicicletta sul marciapiede poichè di rastrelliere in città se ne vedono, purtroppo, ben poche. Si dice ai novaresi di usare la bicicletta, che fa bene all'ambiente e a noi, ma poi non si incentiva il suo utilizzo realizzando più piste ciclabili (io dove ci sono le uso sempre!) o appunto rastrelliere dove poter lasciare la propria bicicletta.

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento