← Tutte le segnalazioni

Eventi

La Vasco Night al fianco dei pazienti con distrofia muscolare di Duchenne e Becker

Via Giuseppe Garibaldi, 15 · Fara Novarese

La serata a Fara Novarese supporterà l’associazione Parent Project

Sabato 20 luglio 2019
Centro sportivo – via Garibaldi, 15 – Fara Novarese (NO)
Cena ore 20 – Concerto ore 23

Organizzata dal Fans Club “C’è chi dice no”, la serata Vasco Night si svolgerà sabato 20 luglio, a partire dalle 20, presso il Centro sportivo di Fara Novarese. Si tratta della quindicesima edizione dell’evento dedicato agli appassionati della musica di Vasco Rossi, che ogni anno si lega ad una finalità solidale. Quest’anno la Vasco Night dedicherà parte del proprio ricavato a Parent Project aps, l’associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia rara degenerativa che non ha ancora una cura.

La manifestazione si aprirà alle 20 con una cena; la serata sarà animata a cura di Flavio Pavia e prevederà diversi momenti di intrattenimento ed approfondimento. Tra gli ospiti, Claudia Riva, che presenterà il suo libro Massimo Riva vive! (ed. Baldini Castoldi), dedicato allo storico chitarrista di Vasco Rossi, e Christian Tipaldi, che introdurrà il suo docufilm Soundtracks. Verrà dedicato uno spazio anche a Parent Project, che interverrà raccontando la propria mission e le proprie attività. Le donazioni raccolte in occasione della Vasco Night andranno a sostenere progetti di ricerca scientifica sulla patologia e servizi di affiancamento dedicati alle famiglie che convivono con essa.

Il concerto avrà inizio alle 23. Si esibiranno la tribute band Rocketti insieme ai musicisti storici di Vasco Rossi, ossia il tastierista Alberto Rocchetti, il chitarrista Maurizio Solieri, il bassista Claudio “Gallo” Golinelli insieme allo stage manager Diego Spagnoli.
L’ingresso alla manifestazione sarà gratuito.

La distrofia muscolare di Duchenne colpisce 1 su 5.000 neonati maschi. È la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa. La distrofia muscolare di Becker è una variante meno grave, il cui decorso varia da un paziente all’altro. Al momento, non esiste una cura. I progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi.

Parent Project aps è un’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Dal 1996 lavora per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine dei bambini e ragazzi affetti dalla patologia attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi di fondo che hanno fatto crescere l’associazione fino ad oggi sono quelli di affiancare e sostenere le famiglie attraverso una rete di Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica e sviluppare un network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave.

Per informazioni e prenotazioni sulla Vasco Night - Tel. 338/1087405

Per informazioni su Parent Project
Elena Poletti – Tel. 331/6173371 – e.poletti@parentproject.it - www.parentproject.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento