Campionati italiani di apnea a Novara: tre medaglie novaresi e due record

Grandissima prestazione della novarese Livia Bregonzio, che ha vinto due ori e un argento

La novarese Livia Bregonzio, che ha vinto due ori e un argento - Foto H2TO

Un record mondiale, un record italiano, tre medaglie “novaresi” e tantissimi campioni ai Campionati italiani estivi di apnea indoor a Novara. Le gare si sono svolte in una tre giorni ricca di emozioni, dal 17 al 19 maggio, alla piscina dell’impianto sportivo del Terdoppio.

Venerdì le gare si sono aperte con l’apnea endurance 8x50m, che hanno visto trionfare Martina Mongiardino e Angelo Sciacca, entrambi della USS Dario Gonzatti. Sul podio femminile anche Isabella Brambilla, di NPS, e Chiara Zaffaroni, dello Sporting Club 63, mentre per il maschile argento per Stefano Konjedic, della Società Euro Team, e bronzo per Marco Dinarelli, di SottoSotto.

Splendida prestazione nella rana per la campionessa novarese Livia Bregonzio, del Primo Club Lacustre Sommozzatori, che ha vinto l’oro percorrendo 165,05 m sott’acqua, seguita da Cristina Rodda, di SottoSotto, e da Cristina Francone, di KSC. Nel maschile oro per Paolo Fontana, dello Sporting Lodi, seguito da Luciano Morelli, del Tilikum Freedivers, e da  Raffaele Sgambati, dello Sporting Lodi.

Stefano Konjedic, di Euro Team, ha vinto l’oro nell’apnea speed, seguito Angelo Sciacca, dell’USS Dario Gonzatti, e Mario Fontana, di Acquatica, mentre nel femminile l’oro è andato a Isabella Brambilla, di NPS.

Sabato 19 era il turno dei campioni di apnea statica: oro per Brunella Saleppico, del Tilikum Freedivers, che ha trattenuto il fiato per 5’ 13’’ e 75. Argento invece per Stefania Pincini, del Monsub, e bronzo per Rosa Giannoccaro, di Just Apnea. Nel maschile vincitore Valentino Colombi, del Tilikum Freedivers, medaglia d’oro con il tempo di 7’ 36’’ e 39, seguito da Angelo Polidori, dell’USS Dario Gonzatti e da Francesco Colarullo, della Società Nautica Marea.

Martina Mongiardino, pluricampionessa, ha stracciato un altro record del mondo nell’apnea endurance 16x50m, con il tempo di 10’ 59’’ e 90. Sul podio con lei Chiara Zaffaroni, dello Sporting Club 63. Per il maschile invece record italiano per Angelo Sciacca, dell’USS Dario Gonzatti, con 9’ 48’’ e 83, seguito da Stefano Konjedic, di Euro Team.

Nelle gare di monopinna altro trionfo per la novarese Livia Bregonzio, che ha vinto l’oro percorrendo  238,92 m. Dietro di lei Rosa Giannoccaro, di Just Apnea, e Cristina Rodda, di SottoSotto. Nel maschile oro per Mauro Generali, di H2BO, con la distanza di 250 m, argento per Andrea Vitturini, di SottoSotto, e bronzo per Luca Guglielmino, dell’USS Dario Gonzatti.

Domenica 19 maggio invece le gare si sono chiuse con i campioni di apnea con pinne a stile alternato: oro per Tiziana De Giulio, del Club Sommozzatori Bari, con la distanza di 204,07m, e argento per la campionessa del Primo Club Lacustre Sommozzatori Novara Livia Bregonzio, seconda con 200m. Bronzo invece per Arsela Lufi, di Sottopressione. Nel maschile gradino più alto del podio Mauro Generali, di H2BO, con la misura di 234,95 m, seguito da Luciano Morelli, del Tilikum Freedivers, e Andrea Vitturini, di SottoSotto.

Il titolo di migliore società d’Italia di apnea indoor è andato al club SottoSotto di Torino, seguita dalla USS Dario Gonzatti e da Sottopressione. 

I Campionati Italiani estivi di apnea indoor sono organizzati dal Primo Club Lacustre Sommozzatori di Novara, associazione sportiva FIPSAS, che da 50 anni promuove le attività subacquee.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Incidente a Oleggio, ciclista investito da un'auto

  • Vco, si ribalta e rimane incastrata fra le lamiere dell’auto: persona ricoverata

Torna su
NovaraToday è in caricamento