Igor Volley, la slovena Iza Mlakar affiancherà Jovana Brakocevic Canzian

Ventitre anni, pilastro della propria nazionale e alla sua prima esperienza in un campionato straniero

Arriva dalla Slovenia l'opposto chiamato ad affiancare Jovana Brakocevic Canzian in maglia azzurra: si tratta della 23enne (è nata il 14 novembre 1995) Iza Mlakar, pilastro della propria nazionale e alla sua prima esperienza in un campionato straniero.

Mancina, 184 cm di esplosività, l'atleta slovena è stata premiata quale miglior opposto ai Mondiali Under 23 del 2017 in cui ha guidato la propria nazionale a uno storico argento. Dopo gli esordi con l'Ok Prevalje (campionessa nazionale prejuniores e Mvp del torneo), è passata al Branik Maribor con cui ha vinto nel tempo 4 coppe di Slovenia, 5 Scudetti e 2 Mevza Cup (Middle European League), partecipando ai turni preliminari della Champions League e delle altre coppe europee. Dal 2011, quando aveva solo 16 anni, è parte integrante del roster della nazionale seniores del suo paese. Parallelamente alla carriera sportiva, Iza porta avanti anche quella universitaria: è iscritta alla facoltà di Medicina e le mancano 2 anni accademici al conseguimento della laurea.

Iza Mlakar è quindi l'undicesima atleta ingaggiata dal club azzurro per la stagione 2019-2020. "Siamo contenti dell'ingaggio di Iza - spiega il d.g. Enrico Marchioni - perché siamo convinti delle potenzialità della ragazza e dell'apporto che potrà dare alla squadra. Avrà la fortuna di lavorare con compagne importanti, di altissimo livello, da cui potrà apprendere quotidianamente, e sono convinto che saprà dare il proprio contributo alla causa ogni qualvolta sarà chiamata in causa".

"Sono emozionata e determinata per questa mia avventura - sono le prime parole della neo-azzurra - e non vedo l’ora di iniziare. Il campionato italiano ha un livello altissimo e avrò la fortuna di giocare con le più forti atlete in circolazione in un club, come Novara, che ringrazio per la fiducia. Sono orgogliosa di entrare a far parte della squadra campione d’Europa e di trovare alcune atlete, come Valentina Arrighetti per citarne una, che ho sempre ammirato. Lavorerò con un grande staff e per me sarà una stagione importante, per mettermi alla prova e per lavorare sodo con l’obiettivo di aumentare il più possibile il mio livello di gioco".

L’ultimo pensiero di Iza Mlakar è per i suoi nuovi tifosi: "Arriverò a Novara dopo l’Europeo che disputerò con la mia nazionale, sono convinta che vivremo una grande stagione e sono entusiasta all’idea di entrare a far parte di questa “famiglia” sportiva stupenda. Ci vediamo presto, non vedo l’ora!".

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • Da settembre panoramica dentaria presso la Radiologia di Arona

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Esselunga assume a Novara e provincia: come candidarsi

  • Creavoladossola, donna trovata morta nella notte nei boschi vicino a casa

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

Torna su
NovaraToday è in caricamento