Igor Volley, ancora un successo: azzurre vittoriose 0-3 contro Filottrano

Tra le protagoniste Federica Stufi, premiata con merito Mvp del match. Il resoconto della partita

Per le novaresi quattro successi in nove giorni

Ancora un successo per la Igor Volley di Massimo Barbolini, che chiude con un netto 0-3 la trasferta di Osimo contro Filottrano e completa un filotto di quattro successi in nove giorni appena. Tra le protagoniste Federica Stufi, premiata con merito Mvp del match (per lei 9 punti con il 70% in attacco e due muri pesanti all’attivo), Erblira Bici (13 punti, top scorer del match) e Celeste Plak (12 punti e un eccellente 59% in attacco).

Barbolini schiera Carlini in regia con Bici in diagonale, Chirichella e Stufi al centro, Bartsch-Hackley e Plak in banda e Sansonna libero; Schiavo si affida a Whitney opposta a Tominaga, Garzaro e Cogliandro centrali, Vasilantonaki e Partenio schiacciatrici e Cardullo libero.

Avvio di match con botta e risposta tra Whitney (3-3, ace) e Plak, a segno due volte in diagonale (3-4, poi 4-6), con Chirichella (muro) e Bartsch-Hackley (attacco) che scavano il solco sul 6-10, mentre Filottrano reagisce e rientra sul 10-10. L’ace di Chirichella rilancia la Igor (10-13) che mantiene le distanze prima della nuova rimonta marchigiana (16-16) con Barbolini che inserisce Camera ed Egonu; Filottrano sorpassa e allunga 21-19 con Vasilantonaki, Chirichella pareggia con l’ace del 21-21 e dopo l’errore di Vasilantonaki arriva il muro di Egonu per il 22-24. Chiude Plak, in diagonale, 22-25.

Novara alza il ritmo in difesa (Sansonna sugli scudi) e riparte forte sul turno in battuta di Chirichella (0-5) e nonostante il timeout di Schiavo le azzurre scappano rapidamente 3-8 con Bici (maniout) che poi, poco dopo, trova il 5-11 a muro. Garzaro con due ace accorcia 11-13 e riapre la contesa, Bici scappa di nuovo in diagonale (12-17) e Zannoni trova l’ace del +6 (12-18) con l’opposto albanese che costringe Filottrano al timeout sul 14-21 (diagonale vincente). Chirichella conquista il set ball a muro su Whitney (15-24) e Bartsch-Hackley fa 0-2 con il lob del 16-25.

Tra le padrone di casa c’è in regia Brcic, subentrata a Tominaga già nel set precedente, e le due formazioni ingaggiano un bel testa a testa che tiene fino all’8-8 prima di una diagonale vincente di Bartsch-Hackley e a due punti in fila di Chirichella (muro e primo tempo) per l’8-11 che porta Schiavo a fermare il gioco. Stufi chiude con un muro uno scambio infinito (10-15) e l’ace di Bici lancia l’allungo azzurro sull’11-18 con Filottrano che non riesce più a reagire: Chirichella “stoppa” Vasilantonaki per il 14-23 e poco dopo è Bici a chiudere 15-25, andando a segno in diagonale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento