Basket: La Lucciola si arrende solo al supplementare contro la capolista

Contro la capolista Novara lotta fino al supplementare, salvo poi arrendersi per 66 - 58. Comunque positiva la prova dei novaresi, che nonostante le assenze hanno dimostrato determinazione e voglia di lottare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Pallacanestro Borgoticino 66 – 58 dts La Lucciola Basketball (22 - 10, 30 - 29, 45 - 45, 55 - 55) Dopo diverse azioni a vuoto il match si sblocca al quarto minuto con la tripla di Casazza. Novara paga la grande intensità difensiva degli avversari e fatica a trovare tiri puliti, lasciando a Borgoticino le redini del match (8 - 2 a metà quarto). Il vantaggio si dilata ancora, 15 - 6 dopo un'altra bomba, questa volta di Volpato, miglior realizzatore dell'incontro. La Lucciola non riesce a reagire mentalmente, lasciando agli avversari troppi rimbalzi offensivi che contribuiscono al +12 con cui i padroni di casa chiudono la prima frazione. Il primo canestro del secondo quarto è di Merlo, preludio di un attacco novarese più preciso (27 - 17 a sei minuti dal termine). La difesa degli ospiti soffre ancora l'ottima circolazione di palla di Borgoticino, ma non collassa. Nella seconda metà del quarto i ragazzi di coach Lazzarini aumentano il ritmo in difesa e dopo due canestri consecutivi di Merlo e Guarneri costringono Borgoticino a chiamare timeout (27 - 23 a 3' 30" dalla pausa lunga). Novara arriva sul -2, Borgoticino trova il fondo della retina dai 6.75 ma Merlo risponde per le rime. Novara non riesce a concludere positivamente l'ultima azione del quarto, che comunque viene vinto 8 - 19. Da registrarsi l'ottimo l'impatto sul match di Merlo e la grande intensità difensiva di Bollettino. Al rientro dalla pausa lunga Borgoticino piazza un parziale di 9 - 0 in meno di tre minuti. Dopo il timeout Novara respira grazie alla bomba di Cannavina. Nella seconda parte del quarto Pavesi e compagni si riavvicinano e a 2'30" dal termine è coach Barbarossa a chiamare timeout dopo la tripla di Cannavina che regala a Novara il -3. Borgoticino prova a rispondere ma La Lucciola trova un'altra tripla di Martelli e un canestro di Villa che fissa il punteggio sul 43 pari. Borgoticino fa 0/2 dalla lunetta ad un secondo dal termine del quarto, lasciando così il punteggio in parità quando mancano solo dieci minuti. Il primo vantaggio ospite arriva a 8' dal termine dopo un altro canestro di Villa, che un paio di minuti dopo regala a Novara il +3. La partita si accende, i bianco-blu provano a mantenere la testa avanti ma Borgoticino trova il vantaggio a 1'20" dalla fine. Davide Dongiovanni fa 2/2 ai liberi nell’azione successiva, prima che Borgoticino trovi il pareggio a quota 53 grazie a Rapetti. Sul ribaltamento di fronte Novara commette infrazione di 24 secondi, lasciando così agli spaccalegna l’ultima azione del match. Fortunatamente per i novaresi il tiro di Borgoticino si ferma sul ferro, rendendo così necessario andare al supplementare. Il primo canestro è di Volpato, mentre i novaresi sentono la pressione e sbagliano tre conclusioni su quattro dalla lunetta. A 2’10” dal termine Crespi segna la tripla del +4, gli ospiti sentono il colpo e perdono palla in attacco, subendo un’altra tripla da Brivio che regala a Borgoticino il +8 che chiude il match. 66 – 58 è il punteggio finale. Novara chiude a quattro la striscia di vittorie consecutive, tornando a casa con qualche rimpianto per l’impresa sfumata ancora all’ultimo. I ragazzi di coach Lazzarini devono comunque ripartire dalle note positive della serata, tra cui l’ottima difesa mostrata in alcuni tratti e uno spirito di squadra che ha sicuramente tenuto a galla i novaresi. Tabellino Novara: Dongiovanni D. 4, Pavesi 2, Dongiovanni G. 2, Martelli 9, Garavaglia 8, Guarneri 6, Merlo 12, Cannavina 7, Bollettino, Villa 8. All. Lazzarini. Tabellino Borgoticino: Briacca R. 4, Macchi, Brivio 11, Carulli ne, Capodivento 3, Casazza 6, Rapetti 3, Pouye, Mori 4, Rizzello ne, Crespi 15, Volpato 20. All. Barbarossa. La Lucciola Basketball tornerà in campo venerdì 1° febbraio, quando al PalaBellini di Novara arriveranno i Vikings di Paruzzaro. Forza La Lucciola!

Torna su
NovaraToday è in caricamento