Libertas Nuoto Novara, 22 medaglie ai Regionali di categoria in vasca corta

I risultati delle gare disputate in quattro giornate al Palazzo del Nuoto di Torino sono valsi il settimo posto nella classifica generale a squadre e numerose qualificazioni per le finali dei Campionati italiani. Abbassati anche diversi record societari

Nella foto, da sinistra, Andrea Centra, Vittoria Leo, il tecnico Enrico Ferrero e Andrea Zanellini

Ventidue medaglie individuali e il settimo posto assoluto nella classifica a squadre vinta dal Centro Nuoto Torino davanti alla Rari Nantes
Torino - seconda - e alla Dynamic Sport che ha completato il podio. Questo il ricco bottino complessivamente raccolto dalla Libertas Nuoto Novara nelle quattro giornate di gara del campionato regionale di categoria di nuoto in vasca corta, terminato gli scorsi 2 e 3 marzo al Palazzo del Nuoto Torino.

Negli ultimi due weekend si è letteramente scatenato Matteo Piscitelli (Cadetti) che ha calato un poker d'oro nei 50 e 100 farfalla, nei 100 misti con record sociale, nei 50 dorso qualificandosi anche per le finali dei Campionati italiani e si è poi messo al collo il bronzo nei 50 stile libero firmando un altro record societario. Insaziabile, tra le Cadette, Sofia Vercellotti capace di vincere nei 100 misti (record sociale), 100 rana e 50 sl (record sociale e tempo utile per gli italiani) e di prendersi due argenti nei 50 rana (record societario e qualificazione per gli italiani) e nei 100 sl con un altro tempo minimo per partecipare alle finali tricolori. Tre biglietti per i campionati nazionali anche per Andrea Zanellini (Ragazzi), primo nei 1500 sl e nei 400 sl, secondo nei 200 sl. Sul gradino piò altro del podio è salita anche la Juniores Emma Cirichelli, prima nei 50 rana con annessa qualifcazione per gli italiani, strappata analogamente nei 100 rana conclusi al terzo posto. Per lei un altro bronzo è giunto dai 200 rana. Oro, "pass" per gli italiani e record sociale per Giulia Grossini nei 100 farfalla Ragazze. Bis di medaglie per Chiara Saronne, oro nei 50 sl Juniores con tanto di minimo per le finali nazionali e terza nei 50 farfalla.
Argento per il Senior Riccardo Chiarcos nei 1500 sl. A contribuire alla collezione di metalli pregiati anche i due bronzi con record sociale di Vittoria Leo, terza nei 400 sl e negli 800 sl Juniores.

Nelle due ultime giornate di gara si sono aggiunti altri piazzamenti in "top ten". Quarto sia nei 50 dorso (con record sociale) sia nei 200 dorso Juniores con nuovo record societario Marco Centra, poi nono nei 200 misti. Quarto tempo nei 200 dorso anche per Leo, poi nona nei 50 dorso. Ulteriore podio sfiorato per Saronne, quarta nei 100 sl e nona nei 200 misti. Quinta Grossini nei 50 sl Ragazze. Lucrezia Piantanida è giunta invece sesta nei 200 farfalla Juniores. Matteo Rossini, tra i Cadetti, è arrivato a sua volta sesto nei 200 farfalla e settimo nei 400 sl. Settima Irene Infantino nei 50 rana Juniores, identico piazzamento per Andrea Zanellini nei 100 sl. Ottava Sara Agujari nei 100 dorso Cadetti, stesso ordine di arrivo per Marco Muttini nei 50 sl Ragazzi. Nono Alessio Moranda nei 50 rana Juniores.

Passando alle staffette, sempre nelle due giornate finali del campionato regionale sono da segnalare il sesto tempo della 4x100 misti Cadette formata da Agujari-Vercellotti-Piantanida-D'Angelo e la sesta piazza della 4x200 sl Juniores femminile composta da Saronne-Leo-Grossini-D'Angelo. Settima la 4x100 misti Juniores del quartetto "rosa" Rossetti-Cirichelli-Saronne-Leo. In campo maschile, la 4x100 misti Cadetti (Piscitelli, Moranda, Rossini, Barbieri) ha realizzato il sesto tempo e Piscitelli nella prima frazione ha fatto segnare il record
societario di specialità qualificandosi anche per la prova individuale dei Campionati italiani. Settima, con un altro record societario, la 4x200 sl Ragazzi formata da Gentini, Muttini, Allegra e Zanellini. Nona la 4x100 misti Juniores nelle cui fila hanno nuotato Centra, Mera, Allegra e Muttini.

Molto soddisfatto di tutti questi risultati il tecnico della Libertas Nuoto Novara, Enrico Ferrero: "Il lavoro svolto durante l'inverno era finalizzato proprio alle gare che partono in questo periodo ed ha subito pagato. Alcuni atleti sono rientrati bene dopo aver recuperato da qualche noia fisica: è il caso del capitano Piscitelli. Abbiamo ottenuto diverse qualificazioni per i campionati italiani invernali che si terranno a Riccione tra due settimane. Vercellotti ha realizzato anche due tempi minimi per partecipare agli italiani Assoluti. Andremo in Romagna fiduciosi, qualcuno dei nostri potrebbe estrarre il coniglio dal cilindro".

Lo scorso weekend a Torino hanno completato le loro gare regionali a livello individuale anche Francesca Colombo, Sofia De Franceschi, Camilla Gaviorno e Fabiola Rossetti.

Potrebbe interessarti

  • Quando e perchè cambiare le lenzuola

  • A Novara la prima procedura di radioterapia intra-operatoria

  • 5 rimedi naturali per allontanare le formiche da casa

  • Novara, nuovi trattamenti endoscopici mini-invasivi per l'obesità al Maggiore

I più letti della settimana

  • Bogogno, schianto fra auto e moto: gravissimo il centauro

  • Novara, rissa in pieno centro fra un gruppo di ragazzi

  • Verbania, 46enne ferito al collo per strada: è gravissimo

  • Cannobio, si trancia un dito mentre sta lavorando al supermercato

  • Druogno, incidente mortale: vittima un pensionato investito da un'auto

  • Novara, entra in un negozio del centro ed esce senza pagare: bloccato dalla titolare

Torna su
NovaraToday è in caricamento