Nuoto, esordienti della Libertas Team Novara da applausi al Gran Prix di Torino

Cinque podi nella seconda tappa del circuito regionale di categoria

Esordienti A della Libertas Team Novara per cinque volte sul podio nella seconda tappa del Gran Prix di categoria, svoltosi a Torino lo scorso 27 gennaio.

Giorgia Crepaldi (classe 2007) è entrata per due volte nelle "magnifiche tre" vincendo i 200 misti, con tanto di record sociale, e realizzando poi il terzo tempo nei 100 dorso. Successo per la coetanea Gaia De Grandi nei 100 farfalla. Seconda piazza per Anna Giudice (anch'ella nata nel 2007) sempre nei 100 farfalla, subito alle spalle della compagna di squadra. Bronzo, invece, per Federico Massa (2006) nei 200 misti.

Ha raggiunto la top ten, sotto la Mole, anche Ludovica D'Amico quarta nei 400 sl. Altra simbolica "medaglia di legno", stavolta per Riccardo Rigazio, nei 200 misti. Aurora Di Maggio è giunta quinta nei 50 sl. Sesto tempo per Danilo Moranda nei 100 farfalla. Nona piazza per la staffetta 4x50 dorso maschile composta da Federico Massa, Marco Gaviorno, Edoardo Azzalin e Riccardo Rigazio.

A Torino hanno infine onorato i colori della Libertas Team Novara Cecilia Benedetto, Federica Capobianco, Pietro Galliani Cavenago,  Alessandro Garoni, Stefano Gaviorno, Marco Orsina e Marta Zanzola.

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • Da settembre panoramica dentaria presso la Radiologia di Arona

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Esselunga assume a Novara e provincia: come candidarsi

  • Creavoladossola, donna trovata morta nella notte nei boschi vicino a casa

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

Torna su
NovaraToday è in caricamento