Nuoto, tre squilli della Libertas al "Gran Prix - Esordienti A" di Torino

Due medaglie individuali per Federico Andorno, poi secondo anche con la staffetta maschile 4x50 dorso

I giovani della Libertas in gara

Libertas Nuoto Novara a segno anche nella seconda prova del Gran Prix di nuoto regionale dedicato alla categoria Esordienti A.

Domenica 26 gennaio, a Torino, Federico Andorno (classe 2007) ha centrato una fantastica doppietta nei 100 dorso e 100 farfalla concludendo entrambe le gare al primo posto. Andorno ha completato la sua giornata da favola salendo sul secondo gradino del podio anche con la staffetta maschile 4x50 dorso insieme ai compagni di squadra Marco Gaviorno, Niccolò Serina ed Edoardo Azzalin.

A livello individuale, altri portacolori della Libertas sono comunque entrati in "top ten". Si è fermato ai piedi del podio Danilo Moranda, quarto nei 400 sl. Settima Aurora Di Maggio nei 400 stile libero. Nona piazza per Marco Gaviorno nei 100 dorso della classe 2007, imitato da Niccolò Serina nella stessa prova ma tra i nati del 2008. Decimo Edorardo Azzalin nei 200 misti così come Marco Orsina nei 100 farfalla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto la Mole per la società novarese hanno gareggiato anche Luca Ceraolo, Pietro Colombo, Valentina Franzè, Jacopo Franzone, Pietro Galliani Cavenago, Alessandro Garoni, Stefano Gaviorno, Matteo Federico Ignat, Stella Manfrin, Alessandra Sacchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie per gli addetti alla vendita e raccomandate per chi fa la spesa

  • Coronavirus, in Piemonte prorogata l'ordinanza con più restrizioni: no attività sportiva e passeggiate

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, morto infermiere novarese di 51 anni: aveva quattro figli

  • Coronavirus: mascherine in distribuzione gratis a Novara, ma non in tutta la città

  • Coronavirus, diffusa su internet una falsa ordinanza: la denuncia della Regione

Torna su
NovaraToday è in caricamento