Novara Calcio: risolto il contratto con Jimmy Fontana

Dopo la lieta notizia arrivata dal Tnas che scagionava completamente l'ex portiere azzurro Alberto Fontana, la Società ha deciso per la risoluzione consensuale del contratto con l'estremo difensore piemontese

Dopo esser stato coinvolto e assolto pienamente del Tnas riguardo alla presunta combine nella partita di coppa Italia di due stagioni fa contro il Chievo nella vicenda del calcioscommesse, Alberto Maria Fontana ha deciso di sfogarsi pubblicamente. Infatti la rabbia per esser stato coinvolto in una brutta vicenda è ancora forte in lui.

La notizia della risoluzione consensuale del suo contratto che lo legava alla Società Azzurra per altri due anni era già stata ufficializzata dalla Società stessa, ma “Jimmy” ha deciso di convocare una conferenza stampa per parlare del suo futuro.

E’ quindi certo che il granata doc Fontana non vestirà più la casacca del Novara Calcio.

In attesa di giovedì ora ci domandiamo dove potremo nuovamente veder le sue performance.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro a Novara: operaio cade in un tombino e muore

  • Incidenti stradali

    Schianto frontale tra due auto a Olengo: quattro feriti

  • Incidenti stradali

    Mortale di San Pietro, Claudio Centrella esperto di evoluzioni in moto muore su uno scooter

  • Cronaca

    Cade sul binario e rimane incastrato: bloccata la circolazione dei treni sulla Torino-Milano

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul ponte del Sesia, Silvia forse tradita da una lastra di ghiaccio

  • Mortale di San Pietro, Claudio Centrella esperto di evoluzioni in moto muore su uno scooter

  • Si schianta contro un rimorchio, morto motociclista di 27 anni

  • Incidente a Caltignaga, schianto al semaforo: coinvolte un'ambulanza e due auto

  • Incidente sul lavoro a Novara: operaio cade in un tombino e muore

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana dell'8 e 9 dicembre

Torna su
NovaraToday è in caricamento