Novara crolla sul più bello, vincono gli Spartans di misura

Nel recupero della terza giornata di campionato gli Spartans di San Maurizio espugnano il parquet del “Bonfantini”. La Lucciola, dopo aver giocato tre buoni parziali, è costretta ad arrendersi nel finale punto a punto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

La Lucciola Basketball 57 - 60 Basket Samma Spartans (14 - 8, 33 - 26, 48 - 37) Martedì sera è arrivata la terza sconfitta in campionato per Novara, che non sfrutta il fattore campo e si arrende al cospetto dei ragazzi guidati da coach Lele Facchin. I padroni di casa giocano un discreto primo quarto, in attacco vengono costruiti buoni tiri e la difesa riesce a contenere Comolli e soci, che faticano a trovare il fondo della retina e hanno pochissime occasioni di costruirsi secondi tiri per via della vena a rimbalzo dei novaresi. Qualche segnale di cedimento a livello difensivo si registra nella seconda frazione, tuttavia La Lucciola riesce a mantenere un risicato vantaggio grazie ad un attacco che trova continuità. Il contropiede chiuso dal più giovane dei Dongiovanni regala a Novara il +9, gli Spartans provano a reagire ma qualche iniziativa individuale permette ai bianco-blu di mantenere un prezioso margine. Nel finale di quarto Rizzi piazza la bomba e una ottima difesa novarese non permette a San Maurizio di concludere. Il “long two” di Tartaglia regala a Novara il +10, prima che l’attacco dei padroni di casa si blocchi per tre minuti. I ragazzi di coach Lazzarini respirano con i liberi segnati da Davide Dongiovanni e soprattutto dopo la tripla di capitan Pavesi, riuscendo anche ad incrementare il vantaggio nell’ultima azione: il coach novarese chiama timeout per disegnare lo schema, il piccolo Dongiovanni si butta dentro attirando la difesa su di sé, scarico al fratello in angolo...solo rete! I primi minuti dell’ultimo quarto sono complicati per i padroni di casa, che non riescono a trovare ritmo in fase offensiva. Gli ospiti sono bravi ad approfittarne e nel giro di cinque minuti impattano a quota 52 grazie ad una fortunosa tripla di tabella. La Lucciola va in confusione e commette qualche grossolano errore, Delle Fave, assoluto protagonista degli ultimi dieci minuti, segna la tripla del +3 Spartans quando mancano poco più di tre minuti alla sirena finale. Ad un minuto dal termine gli ospiti sono avanti di cinque lunghezze, Tartaglia segna la tripla del -2 ma sbaglia il libero concesso per fallo tecnico, i padroni di casa perdono palla e gli Spartans segnano un libero prezioso. Novara avrebbe l’occasione per provare ad impattare la gara ma un altro pallone perso regala ai ragazzi di coach Facchin il foglio rosa. La Lucciola, a lungo padrona del campo, è costretta ad incassare la terza sconfitta stagionale e rimane a quota 2 punti in campionato. La stagione è ancora molto lunga ed è inutile piangersi addosso. Per trovare il bandolo della matassa servirà tanto lavoro in palestra e, soprattutto, sarà fondamentale nelle prossime sfide mantenere i nervi saldi nei momenti più complicati del match. Si deve ripartire dai primi trenta minuti disputati contro gli Spartans, in cui Novara ha dimostrato solidità difensiva e un attacco che, se corale, può essere efficiente. La Lucciola tornerà in campo già domenica 18 novembre. I novaresi ospiteranno Borgosesia, formazione anch’essa inchiodata a quota 2 punti in campionato. Il match si disputerà ancora presso la palestra dell’istituto “Bonfantini” di Novara (c.so Risorgimento 405) ed avrà inizio alle ore 20. Tabellino La Lucciola: D. Dongiovanni 7, Pavesi 5, Vetrella, G. Dongiovanni 8, Fernandes ne, Martelli 10, Guarneri 8, Tartaglia 13, Cannavina 1, Rizzi 5, Villa. All. Lazzarini Tabellino Spartans: Berardi 8, Comolli 15, Breganni ne, Carulli 2, Pilla 2, E. Varola, Barberis, A. Varola 5, Delle Fave 17, Andreello 11. All. Facchin Forza La Lucciola!

Torna su
NovaraToday è in caricamento