Oleggio Magic Basket, ko a Montecatini

Nella 17esima giornata di campionato gli Squali si arrendono a Montecatiniterme Basketball 76-73

Oleggio in campo con Grugnetti, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Benzoni

Istanti finali cruciali. Nella 17esima giornata di campionato, seconda del girone di ritorno, l’Oleggio Magic Basket si arrende a Montecatiniterme Basketball 76-73.

Montecatini in campo con Meini, Tommei, Mercante, Tiberti e Sadi Vita; Oleggio con Grugnetti, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Benzoni. E’ Giacomelli il primo a forare la retina dalla lunetta, Montecatini si porta in vantaggio (6-1), Grugnetti e Somaschini ricuciono (7-5) e poi è parziale di 0-8 con Benzoni, Testa e Pilotti che vale il 10-13. Piotti ancora e Bertocchi tengono le distanze (12-16), Iannilli pareggia di nuovo e chiude Bertocchi (16-18). Due triple di Testa portano coach Tonfoni al time out (16-24), al rientro ancora Testa consegna il massimo vantaggio agli Squali (16-26). Il bel momento però non dura a lungo e sul 22-28 è coach Remonti a chiamare i suoi. Pilotti nel traffico, Maruca a metà dalla lunetta (22-31), poi una tripla di Mercante riaccende Montecatini che arriva al 27-31, Somaschini bene in lunetta (28-34), Benzoni la spara ancora da tre (30-37). E’ time out casalingo e il rientro è per loro efficace: Nicoli ferisce gli Squali (35-37).

Alla ripresa comincia il punto a punto, Testa con due giocate delle sue prova a costruire il divario (39-43), Mercante continua a rimanere lì, ancora Testa e poi Maruca in contropiede regalano qualche distanza ed è time out casa (41-48). Squali a intermittenza, Montecatini ne approfitta e in tre azioni è a un solo possesso (47-48), Giacomelli dà ossigeno, a tre minuti dalla fine Tiberti spara la tripla che rilancia ancora i padroni di casa che si portano sul 54-52, ancora Giacomelli al ferro e poi Grugnetti dalla distanza (57-55). Grugnetti e Giacomelli caricano in spalla la squadra ed è vantaggio biancorosso (62-65) con Bertocchi costretto a riposare per cinque falli. Gli ultimi cinque minuti sono un’eterna battaglia punto a punto, Giacomelli a tre dalla fine pareggia 69-69, Sul 72-71 arriva un altro time out, Tommei e Meini corrono in vantaggio (76-71), Benzoni è cinico dalla lunetta (76-73). Gli Squali recuperano palla e provano a costruire l’azione dal time out, ma il tempo è poco e una stoppata rompe il sogno di un overtime: 76-73.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Novara, controlli dei vigili nei negozi: sequestrate scarpe da ginnastica contraffatte

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 15 e 16 febbraio

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

Torna su
NovaraToday è in caricamento